Amministrative Palermo, il nuovo claim di Ferrandelli: “Scunzamu” :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Amministrative Palermo, il nuovo claim di Ferrandelli: “Scunzamu”

di
27 Maggio 2022

Abbiamo in testa 15 azioni per governare la città di Palermo, una città bellissima inginocchiata che deve tornare a mettersi in piedi e camminare sui propri passi. Queste sono le azioni sulla mobilità, sull’emergenza dei rifiuti, sull’ambiente, sulla grande prospettiva dei giovani con la creazione dei punti Informa Giovani. La scuola è la nostra vera scommessa per far crescere una città che non sia solamente solidale ma che abbia anche futuro”.

A dichiararlo è il candidato sindaco Fabrizio Ferrandelli che lancia anche il nuovo claim della campagna elettorale che è ‘Scunzamu’, questo “perché noi – continua Ferrandelli- stiamo sovvertendo tutti gli accordi che le forze politiche hanno fatto alle spalle dei cittadini palermitani”.

Dimostreremo come la sommatoria di tante debolezze – continua Ferrandelli – non fa una forza ma una grande debolezza. Quindi ‘Scunzamu’ tutto quello che è stato deciso nelle stanze segrete. ‘Scunzamu’ una campagna elettorale di Lagalla che pensa che basta aggiungere un posto a tavola per governare la città; oppure una campagna evanescente come quella del candidato Miceli che prima deve spiegare perché questa città è ridotta così da chi lo sta sostenendo. Noi ‘Scunzamu’ tutto e sovvertiamo la logica che è stata portata avanti dalle logiche dei partiti e daremo finalmente a Palermo speranza“.

Il sondaggio di qualche giorno fa è una marchetta elettorale. È chiaro che questi sono sondaggi che si basano su indicazione di voto su chiave nazionale. I sondaggi veri – continua Ferrandelli – si fanno per strada e io giro con la mia squadra, mente altri si perdono con il camper. Noi giriamo le periferie da 15 anni, non basta farlo per 15 giorni e conoscere i problemi delle città per essere convincenti“.“Ci chiamano elettori di altri partiti che – conclude Ferrandelli – annunciano di voler votare per noi e per il nostro progetto. Questo è il voto disgiunto che noi chiamiamo il voto intelligente, il voto libero. L’unico voto che libera Palermo”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.