Amministrative Palermo: la sinistra cerca l'unita a Villa Filippina GUARDA LE FOTO :ilSicilia.it
Palermo

ArticoloUNO, Possibile, Reds (rete dei democratici e socialisti), Rifondazione Comunista, Sinistra

Amministrative Palermo: la sinistra cerca l’unita a Villa Filippina GUARDA LE FOTO

di
3 Dicembre 2021

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Alle prossime elezioni comunali di Palermo, sulla scheda ci sarà un solo simbolo e una sola lista per i partiti, le associazioni, i movimenti di sinistra ed ecologisti. Un progetto di rinnovamento e di riscatto della città di Palermo, aperto ed inclusivo. Questo il punto comune di partenza di Articolo1, Possibile, Reds (rete dei democratici e socialisti), Rifondazione Comunista, Sinistra Comune, Sinistra delle idee e Sinistra Italiana che hanno deciso di unirsi con la città in occasione di un’assemblea pubblica, organizzata a Villa Filippina.

Ad aprire i lavori Mariella Maggio di Aricolo 1 presentando il manifesto del progetto per Palermo 2022. Dopo la pandemia- si legga in una nota- niente sarà più come prima e le difficoltà della città vanno affrontate in un quadro più ampio, con la consapevolezza che le prossime elezioni amministrative saranno decisive per rendere irreversibili i processi di cambiamento, evitando di consegnare la città ad un triste ritorno al passato.
Un passaggio importante quello di oggi secondo l’assessore del Comune di Palermo Giusto CataniaNon partiamo da zero partiamo da un risultato importante alle elezioni amministrative del 2017, ma oggi proviamo a fare un salto di qualità di allargamento di questo spazio alla sinistra a Palermo. Siamo molto fiduciosi – continua Catania- ci sono i presupposti e per costruire un’operazione importante che apre una sfida nella costruzione di una coalizione, che è disponibile al confronto ovviamente a partire dal Pd e dai 5stelle per costruire una coalizione che vuole continuare a governare la città di Palermo”.
L’ambizione è quella di mettere insieme soggetti organizzati e non, oltre ai movimenti e i partiti politici così come espresso dalla consigliera comunale di Sinistra Comune Barabara Evola.Bisogna coinvolgere cittadini e cittadini che sentiamo vicini e con cui vogliamo costruire un percorse per le prossime amministrative. Non un soggetto elettorale, ma un progetto politico forte che abbia l’ambizione di rilanciare il futuro per la città di Palermo”.
Un progetto unico si, ma ancora lontano dall’individuazione di liste e di nomi . Con la riunione di oggi, in una sala gremita, si è iniziato a delineare il perimetro delle coalizioni.

Un manifesto di intenti in vista delle amministrative del 2022 :  “C’è tantissimo ancora da fare – afferma il consigliere comunale di Sinistra Comune Marcello Susinno– la città è in difficoltà, ma occorre una svolta mantenendo in piedi quello che è già stato fatto di buono”

.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro