Amministrative Palermo, PD presenta lista di candidati al consiglio comunale e alle circoscrizioni :ilSicilia.it
Palermo

la riunione a sant'erasmo

Amministrative Palermo, PD presenta lista di candidati al consiglio comunale e alle circoscrizioni

di
15 Maggio 2022

Le amministrative a Palermo sono vicine e il Partito Democratico ha presentato una ricca lista dei candidati al Consiglio comunale e alle 8 circoscrizioni. Si tratta di 112 nomi, 40 dei quali correranno il 12 giugno per sedere a Sala delle Lapidi.

Un incontro che i coordinatori dem hanno organizzato a Sant’Erasmo, alla presenza del capogruppo del Pd al Senato, Simona Malpezzi e del senatore Alessandro Alfieri, componente della Commissione Affari Esteri al Senato. Il PD ha scelto il fronte mare di Palermo per segnare una delle priorità da inserire nel programma di governo della città: la valorizzazione del mare, la messa a sistema del territorio, quale valore irrinunciabile per il futuro dei palermitani.

“Cascio, che ora si candida a vicesindaco, ha parlato di una presenza inquietante rispetto al ruolo di Totò Cuffaro e Marcello Dell’Utri in questa vicenda. Da qui al 23 maggio, giorno in cui si commemorano le vittime della strage di Capaci, mi aspetto che Lagalla dica una parola di chiarezza rispetto al rapporto che ha con questi suoi sostenitori”, ha detto il segretario provinciale Rosario Filoramo, all’apertura dei lavori, attaccando il centrodestra palermitano.

“In questa lista abbiamo uomini e donne di tutte le età che hanno deciso di raccogliere una sfida.  – sottolinea la senatarice Malpezzi – Partiamo da chi ha deciso di correre con il simbolo del PD. Stiamo sperimentando coalizioni inclusive, un campo largo che può diventare la vera sfida anche per le competizioni future”.

Bisogna scindere fra la coalizione che sostiene il candidato sindaco Roberto Lagalla e il centrosinistra che invece appoggia l’altro candidato Franco Miceli. “Intanto, di là c’è una coalizione di centrodestra che ha raccolto tutti, anche di più. Bisognerà capire se saranno in grado di mantenere questo tipo di unione. Qui c’è una storia più nostrana e anche tradizionale. Penso che questo possa essere un segnale di forza. La città può contare su una coalizione vera”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.