Anas avverte gli automobilisti, il weekend di Ferragosto sarà da bollino rosso :ilSicilia.it

TRAFFICO DA E VERSO LE LOCALITà MARINARE

Anas avverte gli automobilisti, il weekend di Ferragosto sarà da bollino rosso

di
14 Agosto 2020

Il weekend di Ferragosto sarà da bollino rosso per gli automobilisti. A rilevarlo è l’Anas, che ha analizzato le previsioni sui flussi viario sul fine settimana più famoso dell’estate.

LE PREVISIONI DI ANAS

A partire da domani e fino alla mattina di domenica, si prevede traffico intenso sulle principali direttrici Anas per le tradizionali gite fuori porta. Congestioni da bollino rosso sono invece previste nel pomeriggio di domenica, in vista dei rientri nelle grandi città.

Si prevede però un traffico meno sostenuto rispetto al Ferragosto 2019 caratterizzato da un lungo ponte (il 15 cadeva, infatti, di giovedì). I flussi saranno più intensi verso le località di mare e in uscita dai centri urbani.

E’ in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti oggi dalle 16 alle 22, a Ferragosto dalle 7 alle 22 e domenica dalle 7 alle 22. Anas ha predisposto un piano di gestione che comprende tra l’altro l’impiego di 2.500 addetti e il monitoraggio h24 della rete di competenza.

Per l’assistenza e il pronto intervento sono a disposizione degli utenti 200 operatori impegnati tra la Sala Situazioni nazionale e le 21 sale operative territoriali.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“È arrivato Zampanò!”

Non posso non constatare che da qualche anno si è dichiarato guerra alla strada. Io sono cresciuto per strada, ho giocato sui marciapiedi, e a pallone per strada perché di certo non sapevo che cosa fosse un campo in erba...
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.