Anas avverte gli automobilisti, il weekend di Ferragosto sarà da bollino rosso :ilSicilia.it

TRAFFICO DA E VERSO LE LOCALITà MARINARE

Anas avverte gli automobilisti, il weekend di Ferragosto sarà da bollino rosso

di
14 Agosto 2020

Il weekend di Ferragosto sarà da bollino rosso per gli automobilisti. A rilevarlo è l’Anas, che ha analizzato le previsioni sui flussi viario sul fine settimana più famoso dell’estate.

LE PREVISIONI DI ANAS

A partire da domani e fino alla mattina di domenica, si prevede traffico intenso sulle principali direttrici Anas per le tradizionali gite fuori porta. Congestioni da bollino rosso sono invece previste nel pomeriggio di domenica, in vista dei rientri nelle grandi città.

Si prevede però un traffico meno sostenuto rispetto al Ferragosto 2019 caratterizzato da un lungo ponte (il 15 cadeva, infatti, di giovedì). I flussi saranno più intensi verso le località di mare e in uscita dai centri urbani.

E’ in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti oggi dalle 16 alle 22, a Ferragosto dalle 7 alle 22 e domenica dalle 7 alle 22. Anas ha predisposto un piano di gestione che comprende tra l’altro l’impiego di 2.500 addetti e il monitoraggio h24 della rete di competenza.

Per l’assistenza e il pronto intervento sono a disposizione degli utenti 200 operatori impegnati tra la Sala Situazioni nazionale e le 21 sale operative territoriali.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin