Ance Messina al sindaco Basile: "Inizia una stagione di collaborazione e stabilità" :ilSicilia.it
Messina

La dichiarazione

Ance Messina al sindaco Basile: “Inizia una stagione di collaborazione e stabilità”

di
20 Giugno 2022

Il Pnrr rappresenta per la Sicilia e per Messina un’occasione unica per dare impulso alla ripresa non soltanto del capoluogo ma dell’intera provincia. E’ con questa consapevolezza che il presidente di Ance Messina Pippo Ricciardello si dichiara pronto alla piena collaborazione con la nuova giunta Basile.

Indipendentemente dalla composizione del Consiglio Comunale- scrive Ricciardello- si apra una stagione di collaborazione e stabilità nel governo della Città valorizzando il ruolo del Sindaco come vertice dell’Area Metropolitana. Servono subito interventi per potenziare la macchina amministrativa, inserendo figure tecniche qualificate nella struttura comunale per non correre il rischio di sprecare i finanziamenti del PNRR, dei fondi europei e nazionali e consentire la realizzazione di progetti fondamentali per la vivibilità della città e per dare un futuro a tutta la nostra comunità”.

Nei prossimi giorni l’Ance Messina chiederà un incontro con il sindaco Basile e con gli assessori interessati alle materie inerenti il  settore, per dare  massima disponibilità ad avviare un confronto continuo, al fine di individuare proposte e soluzioni funzionali all’attuazione di investimenti pubblici e privati in edilizia, consentendo la crescita delle imprese del territorio e favorendo lo sviluppo complessivo della città e della sua provincia.

Ricciardello dà poi uno sguardo più ampio rispetto al risultato elettorale: “Serve una visione complessiva di sviluppo della città che coinvolga le forze produttive, i sindacati, tutte le istituzioni per evitare conflitti tra enti che, in passato, hanno contribuito a bloccare lo sviluppo. Penso all’Università, alle Scuole, agli enti preposti allo sbaraccamento, all’Autorità Portuale. A proposito di Autorità Portuale, desidero esprimere la massima solidarietà di tutti i costruttori messinesi al presidente Mega per i messaggi intimidatori che sono stati scritti sui muri attorno alla sede reggina dell’ente da lui condotto. Dico con forza all’Ing. Mega di non lasciarsi intimidire da questi segnali inquietanti e continuare nel lavoro puntuale e importantissimo avviato durante la sua gestione, che ha consentito di incrementare gli interventi infrastrutturali progettati dall’Autorità Portuale dello Stretto, le cui realizzazioni hanno dato ossigeno vitale alle costruzioni messinesi in un periodo complicatissimo di crisi come quello attraversato nell’ultimo decennio. Solo lavorando tutti insieme potremo dare una possibilità di crescita duratura a tutta l’Area Metropolitana di Messina”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.