Anche a New York si celebra Santa Lucia con l'"Arancino Day" :ilSicilia.it

L'iniziativa dello chef Philip Guardione

Anche a New York si celebra Santa Lucia con l'”Arancino Day”

di
13 Dicembre 2017

Le tradizioni culinarie sono importanti ed e’ per questo che anche a NewYork i ristoranti Piccola Cucina hanno deciso di celebrare la festivita’ di Santa Lucia esattamente come in Sicilia. Lo chef Philip Guardione, legatissimo alle sue origini catanesi, infatti, ha portato anche in America il cosiddetto “Arancino Day”, la giornata in cui in Sicilia, ogni 13 dicembre, c’e’ l’usanza di rinunciare a pane, pasta e farinacei in generale per devozione. Al loro posto, dunque, i protagonisti sono proprio gli arancini, simbolo della cultura gastronomica siciliana in tutto il mondo ed emblema dello street food italiano piu’ gustoso.

“La giornata dedicata agli arancini – dice Guardionee’ una vera festa sia per gli americani che, pur non conoscendo questa tradizione, apprezzano comunque moltissimo in tutti i periodi dell’anno queste specialita’, sia per gli italiani e gli italo-americani che, anche lontani dalla loro terra di nascita, hanno la possibilita’ di ritrovarne i gusti autentici e di mantenere fede a un’usanza ben radicata”.

Philip Guardione e’ l’executive chef e proprietario dei ristoranti Piccola Cucina. Nato a Francavilla di Sicilia, in provincia di Messina, e’ poi cresciuto a Catania. Nel 2008 arriva a New York e decide di aprire proprio nella Grande Mela il suo primo ristorante. Da allora un grande successo che gli ha permesso di allargare la catena, che oggi e’ composta da quattro ristoranti.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin