Ancora violenze a danno di medici: due aggrediti nel pronto soccorso del Vittorio Emanuele di Catania :ilSicilia.it
Catania

Da due parenti di un paziente

Ancora violenze a danno di medici: due aggrediti nel pronto soccorso del Vittorio Emanuele di Catania

di
15 Marzo 2018

Ci risiamo. Ancora violenza ai danni dei medici impegnati nei pronto soccorso di Catania. Una vecchia storia, purtroppo, che puntualmente si ripropone, con nuovi episodi di aggressione. Stavolta, vittime sono due medici, un uomo e una donna, in servizio nel pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele, aggrediti mercoledì 14 marzo, alle 14, da due familiari di un paziente che era arrivano nel nosocomio in ambulanza.

La notizia, riportata dal quotidiano La Sicilia, è stata confermata in ambienti investigativi.

La dottoressa è stata minacciata verbalmente e il dottore colpito più volte al viso ha riportato un trauma contusivo alla faccia e al collo: ha una prognosi di 15 giorni.

I due medici hanno presentato una denuncia ai carabinieri della compagnia Piazza Dante che ha acquisito le immagini del servizio di videosorveglianza dell’ospedale. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta. Non è la prima aggressione a medici cha avviene al pronto soccorso del Vittorio Emanuele, dove è stato registrato anche un ‘raid’ punitivo contro un dottore che si era rifiutato di rendere note le generalità di una ragazza che era stata da poco presa in cura. Per questo episodio è pendente un processo.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin