Anello Fs: "Troppo traffico e smog dopo chiusura di Piazza Ruggiero Settimo" | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

la denuncia di marco frasca polara

Anello Fs: “Troppo traffico e smog dopo chiusura di Piazza Ruggiero Settimo” | FOTO

di
9 Luglio 2020
Foto M.G.
© Foto D.G.
© Foto D.G.
© Foto D.G.
© Foto D.G.

SCORRI LE FOTO IN ALTO

“Com’era ampiamente prevedibile, con la chiusura di piazza Castelnuovo e di piazza Ruggiero Settimo per i lavori dell’Anello ferroviario sono iniziati gli ingorghi alla circolazione stradale, specialmente in via Dante e nelle sue traverse, e sono aumentati i livelli di smog e di inquinamento acustico“.

Lo dichiara il presidente dell’VIII Circoscrizione Marco Frasca Polara, che aggiunge: “Nonostante il cronoprogramma dei lavori, l’Amministrazione non si è fatta trovare pronta a questo appuntamento e non ha elaborato un piano alternativo del traffico per provare a mitigare i disagi dei cittadini. Già lo scorso dicembre, in occasione dell’isola pedonale natalizia di via Ruggiero Settimo e di piazza Castelnuovo, si verificarono gli stessi inconvenienti e come Ottava circoscrizione proponemmo l’istituzione del doppio senso di marcia in via Turati, ma l’Amministrazione non ci diede ascolto.

marco-frasca-polaraAdesso come allora ci troviamo a dover formulare nuovamente la stessa proposta, che serve ad evitare che tutto il traffico di via Libertà si riversi su via Dante, dando la possibilità a tanti cittadini e ai turisti di raggiungere il Porto e il Borgo Vecchio, che è stato fortemente penalizzato in questi anni dai cantieri stradali.

Ci auguriamo – conclude il presidente dell’VIII Circoscrizione Frasca Polara – che almeno questa volta l’Amministrazione si confronti con l’VIII Circoscrizione e adotti i provvedimenti necessari per ridurre i disagi ai cittadini”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Quella celestiale melodia in “LA”

Il presenzialismo non finalizzato ad alcuna crescita è una opportunità sprecata, ecco perché trovo piacere di ospitare chi sappia apprezzare il valore del “regalo”.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin