"Angelo non soffre più": morto il cane pastore simbolo dei roghi in Sardegna :ilSicilia.it

tanti gli animali in cura nella clinica salvati

“Angelo non soffre più”: morto il cane pastore simbolo dei roghi in Sardegna

di
4 Agosto 2021

E’ morto ieri pomeriggio Angelo, il cane pastore diventato simbolo degli incendi che hanno devastato la Sardegna.
Purtroppo, come comunicato dalla Clinica Veterinaria Duemari che lo aveva in cura, nonostante gli enormi miglioramenti, il suo organismo, devastato dalle ustioni, ha ceduto.

Anche se la foto non è bellissima siamo lieti di comunicarvi che le ustioni di Angelo stanno granuleggiando. Cioè si sono avviati i processi rigenerativi. Questo è un gran buon segno – si legge in un post della clinica su Fb –. Il muso e gli occhi per adesso immaginateveli. Ma anche lì guadagniamo terreno. Per i polpastrelli ci penserà la Divina Provvidenza, lui se la merita”.

“Non l’ho soppresso perché guarirà” aveva detto il veterinario che lo aveva salvato, portandolo poi in clinica, ma il destino ha voluto altro e ora Angelo non soffre più.

La clinica, nonostante ciò, non si ferma e continua a curare gli animali che sono sopravvissuti all’incendio. Tanti sono ricoperti da ustioni, rimasti senza pelo, pelle e altri traumi. In clinica ci sono volpi, cinghiali, gatti, cuccioli di pochi mesi di cani, vari volatili e, l’ultima arrivata, una cerbiatta trovata accanto il corpo della madre carbonizzata.

 

 

Iscriviti a “Il regno degli animali” per rimanere aggiornato e inviaci delle segnalazioni su ilregnodeglianimali@ilsicilia.it.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.