16 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.39
Palermo

A Villa Cattolica a Bagheria

“Animaphix Film Festival”, vince “Mercurio” di Michele Bernardi | TEASER

23 Luglio 2018

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

 

La quarta edizione di Animaphix – International Animated Film Festival, che si è svolta a Bagheria all’interno di Villa Cattolica – Museo Guttuso, ha visto trionfare il film “Mercurio” di Michele Bernardi (Italia, 2018).

bagheria

La giuria internazionale, composta da Paola Bristot, Volker Schlecht e Hugh Welchman, ha premiato il regista Bernardi con questa motivazione: “Il suo approccio è esteticamente piacevole e la sua storia toccante. Mentre da un lato il film è sostenuto da una narrazione chiara ed emotiva, dall’altro prende il volo come un sogno sinuoso e pieno di immaginazione che si inserisce senza sforzo all’interno del film nel suo complesso. Il livello legato alla produzione è sempre alto e la musica lavora in simbiosi con la storia e le immagini, realizzando di fatto un film molto toccante, bello e stimolante”.

In “Mercurio“, grazie alle passioni che lo legano all’infanzia, un giovane riesce ad accettare le regole inevitabili della condizione umana; in questo modo, sfugge all’alienazione fisica e mentale della dittatura fascista e conquista la libertà assoluta.

strange case

La stessa giuria ha assegnato la menzione speciale a “Strange Case” di Zbigniew Czapla (Polonia, 2017) “per il potenziale magico dell’animazione nel saper creare lo spazio e il movimento, un travolgente flusso di impressioni creato utilizzando solamente delle pennellate sulla carta”.

La scelta del pubblico, anche lui chiamato a dare la propria preferenza, è invece caduta su “Inanimate” di Lucia Bulgheroni (Regno Unito, 2018).

La quarta edizione di Animaphix ha puntato sulla “contaminazione tra le arti” proponendo 67 film, tra concorso e fuori concorso, provenienti da 13 Paesi di tutto il mondo, mostre ed eventi collaterali, confermandosi manifestazione capace di produrre attrattiva culturale di qualità, nell’ambito del festival specifico di cinema di animazione sul territorio nazionale.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.