"Anomalie nella gara del Centro Direzionale", il servizio di Striscia | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

dopo lo speciale de ilsicilia.it

“Anomalie nella gara del Centro Direzionale”, il servizio di Striscia | VIDEO

di
17 Aprile 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Stefania Petyx torna a parlare del progetto del nuovo Centro direzionale della Regione siciliana, previsto in via Ugo La Malfa a Palermo.

Il servizio di Striscia la Notizia andato in onda ieri sera su Canale 5 affronta una questione sollevata proprio pochi giorni fa da ilSicilia.it, ovvero le polemiche sul bando e le anomalie sulla commissione di gara (LEGGI QUI LO SPECIALE DE ILSICILIA.IT).

Il vincitore della gara internazionale è uno studio di architettura che dovrebbe aggiudicarsi il progetto: peccato che sia collegato al presidente della stessa commissione.

 

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, polemiche sul nuovo Centro Direzionale: i progetti esclusi | VIDEO

Palermo: ecco il progetto del nuovo Centro Direzionale della Regione | FOTO E VIDEO

Centro direzionale della Regione, c’è la commissione giudicatrice del bando: i nomi

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.