Aperte le iscrizioni al Rally Valle del Sosio :ilSicilia.it
Palermo

Si disputerà a settembre

Aperte le iscrizioni al Rally Valle del Sosio

di
17 Agosto 2021

Si sono aperte le iscrizioni alla quattordicesima edizione del Rally del Sosio, manifestazione che chiuderà la prima fase della Coppa rally di zona e che fornirà il lasciapassare agli equipaggi siciliani che potranno accedere alla fase finale che si terrà a Modena. La gara, che si disputerà sulle strade della provincia di Palermo, a ridosso della valle del fiume Sosio, è organizzata dal comune di Chiusa Sclafani, in sinergia con le amministrazioni di Bisacquino, Giuliana, Palazzo Adriano e Prizzi, e si disputerà l’undici e dodici settembre prossimi e sarà anche l’ultimo atto del Trofeo rally di zona riservato alle auto storiche.

Gli organizzatori, che si stanno prodigando per fare osservare le restrizioni relative alle misure di contenimento per evitare il propagarsi dell’epidemia da Covid19, hanno voluto portare una ventata di novità per l’edizione del 2021. Il percorso, che vedrà circa 63 chilometri di tratti cronometrati, si snoderà lungo il territorio attraversato dal fiume Sosio. Le tre prove, la Sant’Anna che misura 5,4 chilometri, la San Carlo di 6,48 e l’inedita Prizzi di 9, saranno affrontate dagli equipaggi per tre volte. Riordini e parchi assistenza saranno ospitati alla zona industriale di Chiusa Sclafani.

La partenza delle vetture avverrà invece da Palazzo Adriano, luogo delle riprese dell’opera cinematografica valsa l’Oscar a Peppuccio Tornatore. Il complesso storico monumentale della Badia, a Chiusa Sclafani, ospiterà la direzione gara, la sala stampa e la segreteria. I vincitori verranno incoronati, come di consueto in piazza Santa Rosalia a Chiusa Sclafani.

Previste agevolazioni per i primi conduttori che hanno preso parte alla gara lo scorso anno. Questi potranno usufruire dello sconto del 30% della tassa di iscrizione per le prossime due edizioni, se parteciperanno con una vettura moderna e del 40%, se saranno al via con una storica.

Per commemorare la scomparsa di Totò Coniglio che perse la vita in un incidente in gara lo scorso anno, gli organizzatori, di concerto con i familiari dell’indimenticato navigatore e appassionato siciliano, hanno deciso di istituire un Memorial che andrà al copilota primo classificato. In palio ci saranno anche i Memorial Geraci e Caronia. A dirigere la gara sarà Michele Vecchio che avrà il compito di coordinare più di 150 ufficiali di gara che verranno dislocati lungo il percorso.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.