Archiviata la querelle a Palermo, rimosso il cancello sotto casa dell'assessore Catania :ilSicilia.it
Palermo

dopo l'ordinanza

Archiviata la querelle a Palermo, rimosso il cancello sotto casa dell’assessore Catania

di
20 Febbraio 2020

Questa mattina a quanto pare, a seguito di una ordinanza comunale, è stato rimosso il cancello della discordia nello stabile di Cortile degli Schiavi, in pieno Centro Storico, dove abita l’assessore alla Mobilità Giusto Catania.

Numerose sono state le polemiche a riguardo, culminate in un servizio in onda in TV nella trasmissione Le Iene. La vicenda riguarda un condominio che si trova su una strada pubblica sbarrata da un cancello chiuso a chiave. Insomma si trattava di una vera e propria privatizzazione abusiva, con tanto di sedie e piante.

Catania ha poi depositata denuncia per fuga di notizie e diffamazione. L’assessore cercava di difendersi e sicuro affermava: “C’è una concessione edilizia per l’utilizzo di questo cancello!“. Eppure a quanto pare non è così.

Certo, è vero che in due prospetti architettonici è disegnato il cancello, ma forse l’assessore avrà dimenticato che serve l’ordinanza del Sindaco per fare una cosa del genere?

E infatti lo scorso 25 novembre il Comune di Palermo aveva pubblicato apposita ordinanza di rimozione entro 90 giorni. Oggi la rimozione del “cancello della discordia”.

 

LE REAZIONI

Ferrandelli consigliere«Se la notizia fosse confermata, troverebbe ancora una volta riscontro l’arroganza di questo assessore che sfida sempre l’evidenza, dicendo di avere le carte e di essere conforme sempre alla legge, per poi essere puntualmente smentito. Credo che Catania si dovrebbe fermare e andrebbe fermato perché mette in imbarazzo un’intera comunità politica, e comunque rappresenta le Istituzioni». È il secco giudizio del consigliere comunale Fabrizio Ferrandelli (+Europa).

 

 

LEGGI ANCHE:

Cancello abusivo sotto casa dell’assessore? Le Iene a Palermo “inchiodano” Giusto Catania | VIDEO

“Abusivo” il cancello sotto casa dell’assessore Catania: la rimozione entro 90 giorni

Il caso del cancello “abusivo”, Giusto Catania: “Depositata denuncia per fuga di notizie e diffamazione” | Video

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv