Aricò: "Gli elettori hanno premiato i candidati di #DiventeràBellissima" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Parla il capogruppo del movimento civico

Aricò: “Gli elettori hanno premiato i candidati di #DiventeràBellissima”

di
25 Giugno 2018

“A Partinico, Comiso e Piazza Armerina hanno vinto al ballottaggio candidati sindaci in quota Diventerà Belllissima, trionfando in Comuni che erano governati dal centrosinistra. Il nostro movimento politico è in grande crescita sui territori e queste amministrative in Sicilia lo hanno confermato”. A sottolinearlo è Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di Diventerà Bellissima.

“L’elezione di Maurizio De Luca come nuovo sindaco a Partinico- il Comune più grande del Palermitano chiamato alle urne- rappresenta – aggiunge – il meritato riconoscimento alle sue qualità e al programma che ha presentato agli elettori e contemporaneamente premia l’impegno di Diventerà Bellissima che lo ha indicato come candidato e della coalizione di centrodestra che lo ha sostenuto. A Partinico, come altrove in Sicilia, la nostra classe dirigente provinciale e locale ha contribuito in maniera determinante, dimostrando che la buona politica conta per fortuna ancora molti proseliti”.

“In particolare il gruppo consiliare di Diventerà Bellissima a Partinico potrà contare su 5 componenti e sarà quello di maggioranza relativa.- osserva Aricò – E sono importanti e molto significative anche le vittorie ottenute al ballottaggio da Maria Rita Schembari a Comiso ed Antonino Cammarata a Piazza Armerina, che contribuiscono a migliorare ulteriormente l’ottimo risultato conseguito da Diventerà Bellissima sin dal primo turno in queste Amministrative in Sicilia”.

“Una competizione elettorale che ha visto, invece, rispetto alle nazionali – conclude – l’evidente arretramento del M5S, che lì dove ha amministrato- come a Ragusa- è stato sonoramente bocciato dagli elettori”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.