Aricò (DiventeràBellissima) attacca la Lega: "Esercizio provvisorio? Votato anche da loro" :ilSicilia.it

LE DICHIARAZIONI DEL CAPOGRUPPO

Aricò (DiventeràBellissima) attacca la Lega: “Esercizio provvisorio? Votato anche da loro”

di
23 Gennaio 2020

Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di DiventeràBellissima, ha commentato le dichiarazioni del gruppo della Lega in merito all’esercizio provvisorio.

Le dichiarazioni critiche dei deputati della Lega in riferimento ai contenuti dell’esercizio provvisorio stupiscono: ricordiamo, infatti, che quel ddl era stato votato positivamente già in commissione dagli esponenti del neonato gruppo all’Ars“.

Pertanto, riteniamo che il loro sì in aula al ddl non dipenda, come invece sostengono, dal senso di responsabilità, bensì sia ovvia conseguenza della loro precedente e convinta decisione di sostenerlo – sottolinea il deputato regionale -. Peraltro l’esercizio provvisorio consente di sbloccare la spesa, dando contemporaneamente le giuste risposte a settori importanti come, ad esempio, gli enti culturali, i consorzi di bonifica, i parchi e le riserve“.

Altri temi, altrettanto importanti per i siciliani, saranno come già annunciato dal governo regionale oggetto prima possibile di successivi provvedimenti, in un’ottica di concertazione all’interno della coalizione di governo e di un confronto costruttivo anche con le opposizioni“, chiosa Aricò.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.