Arrestato dopo venti anni un latitante nell'Agrigentino :ilSicilia.it
Agrigento

a Palma di Montechiaro

Arrestato dopo venti anni un latitante nell’Agrigentino

di
6 Dicembre 2018

È stato arrestato per strada. Gaspare Calafato, 44 anni, residente a Paliano (Fr) ma nativo di Agrigento, era un insospettabile per molti ma non per i carabinieri. Infatti, sin dall’agosto del 1998, l’autorità giudiziaria tedesca aveva emesso nei suoi confronti un provvedimento di cattura per reati in materia di droga.

I primi sospetti della sua presenza sul territorio, i carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro li avevano avuti recentemente, quando erano stati notati dei movimenti sospetti di alcuni suoi conoscenti, che avevano portato a ritenere che l’uomo potesse trovarsi proprio a Palma di Montechiaro.

Dopo numerosi servizi di osservazione, i sospetti si sono poi rivelati realtà. Alcuni militari in borghese, infatti, hanno iniziato a pedinare un’auto con a bordo una persona, somigliante al ricercato. Dopo alcuni minuti, la decisione di far scattare il blitz con varie pattuglie, proprio nel centro di Palma di Montechiaro.

L’uomo, vistosi accerchiato e circondato, non ha opposto alcuna resistenza, lasciandosi ammanettare. Al 44enne è stato quindi notificato il provvedimento emesso dalla magistratura tedesca e dopo le operazioni di identificazione, è stato subito trasferito in carcere.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per