Arriva all'Ars il ddl sulla tutela paesaggistica voluto da Sebastiano Tusa :ilSicilia.it

Sala d'Ercole convocata il 16 aprile

Arriva all’Ars il ddl sulla tutela paesaggistica voluto da Sebastiano Tusa

di
11 Aprile 2019

L’Ars torna a riunirsi martedì 16 aprile per incardinare due disegni di legge, quello sulla tutela paesaggistica voluto da Sebastiano Tusa, morto nel disastro aereo dell’Ethiopian Airlines, e quello sulle politiche giovanili.

Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo, riunita a Palazzo dei Normanni, che ha chiesto, sempre per martedì 16 aprile, l’audizione in Aula dell’assessore regionale all’Economia Gaetano Armao per avere informazioni sul negoziato con lo Stato per la spalmatura trentennale del disavanzo. L’Aula dovrebbe poi riunirsi il giorno successivo per votare i due disegni di legge e potrebbe, a seguire, affrontare il dibattito sulla questione morale, ma su questo punto non c’è ancora certezza.

In stand-by la questione ‘collegato’: se in commissione Bilancio dovesse arrivare il voto finale, il testo potrebbe approdare in aula tra mercoledì e giovedì sempre della prossima settimana. In conferenza dei capigruppo si è discusso anche della pausa elettorale: il capogruppo del Pd, Giuseppe Lupo, ha proposto due pause brevi in concomitanza con le amministrative del 28 aprile e delle europee del 26 maggio.

Leggi anche:

Ars bloccata, servono troppi soldi per il “collegato” alla Finanziaria

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.