Arriva il freddo in Sicilia, attesi primi fiocchi di neve su Nebrodi e Madonie :ilSicilia.it

avvicinamento di un minimo depressionario

Arriva il freddo in Sicilia, attesi primi fiocchi di neve su Nebrodi e Madonie

di
3 Dicembre 2020

Calano le temperature ed arrivano i primi fiocchi di neve in Sicilia.

Sulla nostra isola le condizioni atmosferiche sono nuovamente in peggioramento a causa dell’avvicinamento di un minimo depressionario; quest’ultimo si sta formando proprio in queste ore a sud della Sardegna e tenderà a portarsi sul medio Tirreno nel corso delle prossime ore.

IL PEGGIORAMENTO

Un fronte freddo percorrerà l’intero territorio regionale, apportando rovesci anche temporaleschi tra la moderata e la forte intensità. Le piogge maggiori si concentreranno sul settore sud-orientale e sul messinese, dove sono previsti accumuli anche di una certa importanza.

In questa seconda fase, ma già a partire da metà mattina, la quota neve si abbasserà fin verso i 1300/1500 metri, con i primi accumuli nevosi della stagione tra le Madonie e i Nebrodi, ma la neve tornerà abbondante anche sull’Etna, con accumuli significativi dai 2000 metri.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin