Arriva il tour gastronomico "Sapori si parte", iniziativa della Coop :ilSicilia.it

Sono 2 mila le referenze di prodotti siciliani inserite in assortimento nei negozi Coop dell’Isola e 200 i fornitori regionali coinvolti

Arriva il tour gastronomico “Sapori si parte”, iniziativa della Coop

di
9 Febbraio 2017

La Sicilia e i suoi prodotti protagonisti nei negozi di Coop Sicilia e di Coop Alleanza 3.0. È l’iniziativa “Sapori, si parte”, un viaggio tra i sapori e le tradizioni della tavola delle diverse regioni italiane, che dall’11 febbraio al 3 marzo porterà “in vetrina” in oltre 60 ipercoop (dal Friuli-Venezia Giulia alla Sicilia) oltre 110 specialità dell’Isola, prodotte da una cinquantina di fornitori, in un tour gastronomico tra le 9 province: dagli arancini di riso alla pasta di mandorle, dai cannoli alla Tuma Persa (formaggio ad oggi prodotto da un solo casaro), fino al salame siciliano curvo e al cioccolato di Modica.

“Sapori, si parte” approda quest’anno per la prima volta anche nei 7 ipermercati di Coop Sicilia, società controllata da Coop Alleanza 3.0: nei punti vendita coinvolti – gli ipercoop di Palermo (La Torre e Forum), Catania (Katané, Le Zagare e Le Ginestre), Ragusa (Ibleo) e Milazzo (Corolla)  è stata allestita un’apposita area promozionale “marchiata” Territori.Coop, mentre nei negozi di Coop Alleanza 3.0 (presenti lungo tutta la dorsale adriatica) si tratta di un ritorno, che replica l’esperienza di successo del 2016. E che ha visto tra le proposte più gradite dai consumatori proprio le specialità dell’Isola: “Le eccellenze siciliane – afferma Antonio Bonucci, amministratore delegato di Coop Sicilia– sono quelle che riscuotono maggiore gradimento e gli eventi dedicati ai sapori della Sicilia sono tra i più attesi. Non potrebbe essere diversamente, vista la bontà e la qualità dei prodotti che scegliamo per i nostri punti vendita. E quelli più buoni, genuini e particolari entrano a far parte della gamma ‘Fior Fiore Coop’, sugli scaffali dei negozi di tutta Italia: ben il 10% degli articoli di questa linea è siciliano”.

Sono 2 mila le referenze di prodotti siciliani inserite in assortimento nei negozi Coop dell’Isola e 200 i fornitori regionali coinvolti che operano in diversi comparti, dall’ortofrutta alla pasticceria, dai vini all’olio. Di questi, 40 realizzano prodotti a marchio Coop e 12 fanno parte della linea “Fior Fiore Coop”, composta da eccellenze enogastronomiche tipiche. Il successo di iniziative come “Sapori, si parte” testimonia il forte legame che Coop coltiva con il territorio. Il tour tra i sapori del 2017, partito con l’Emilia-Romagna, fa quindi ora tappa in Sicilia, che è una delle poche regioni (assieme a Puglia e Basilicata) a cui è stato “concesso” il bis: le eccellenze siciliane, infatti, torneranno sotto i riflettori degli ipermercati di Coop Sicilia e Coop Alleanza 3.0 dal 26 agosto al 15 settembre. In calendario nei prossimi mesi anche le promozioni dedicate a Lazio (4-24 marzo), Campania (25 marzo – 17 aprile), Puglia e Basilicata (10-30 maggio, e poi dal 27 settembre al 17 ottobre), Marche (24 giugno – 14 luglio), Veneto (15 luglio – 4 agosto), per chiudere col Friuli Venezia Giulia dal 18 ottobre al 10 novembre.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin