Arriva la quarta edizione del premio fotografico Peppino Impastato dedicata a Guido Orlando: come partecipare :ilSicilia.it
Palermo

IL FATTO

Arriva la quarta edizione del premio fotografico Peppino Impastato dedicata a Guido Orlando: come partecipare

di
10 Marzo 2022

L’Associazione Asadin e Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato bandiscono il Concorso Fotografico “GUIDO ORLANDO” 2022, PREMIO FOTOGRAFICO PEPPINO IMPASTATO, arrivato alla sua quarta edizione (è stato interrotto per due anni a causa della pandemia). Il tema è quello dei “Ri-scatti Umani”. Il Premio è sostenuto dall’Associazione Peppino Impastato, da Witness Journal e dalla famiglia Orlando. In Giuria Tano D’Amico, Tony Gentile, Giulio Di Meo e Pino Manzella.

Il concorso è dedicato a Guido Orlando, uno dei compagni di Peppino Impastato, tra i fondatori di Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, dell’Associazione fotografica Asadin, dell’Associazione Peppino Impastato e di altre realtà aggregative, scomparso prematuramente dieci anni fa, il 22 febbraio del 2012. Guido era un fotografo per passione ed anche per professione.

La partecipazione è gratuita, la data di scadenza per inviare le foto è il 25 Aprile 2022. Le foto selezionate dalla giuria saranno inserite all’interno della Mostra “Ri-scatti Umani”, che sarà esposta presso la sala del bene confiscato ex casa Badalamenti in Corso Umberto I, 183 a Cinisi durante le giornate del 9 Maggio in ricordo di Peppino Impastato. La premiazione avverrà la sera del 7 Maggio 2022 (data da definire).

Il concorso “Guido Orlando” – Premio Peppino Impastato avrà come tema e titolo i “Ri-scatti umani”.

Vogliamo focalizzare l’attenzione sul tema dei diritti umani, non partendo dalla loro negazione, ma dalla solidarietà e dal senso umano e comunitario.

Il concorso si pone l’obiettivo di scandagliare le esperienze di solidarietà, umanità, lotta, accoglienza e pace, raccontando la storia di persone, associazioni, realtà che si dedicano a progetti e percorsi umani. Le foto metteranno in risalto momenti solidali, atti di amicizia e di amore, la ricchezza della diversità, l’inclusione etc. Se la politica, l’economia tendono a disumanizzare, dalla società civile, dal basso, emerge ancora uno spirito umanitario, quello che ad esempio è stato espresso da intere categorie (medici, infermieri, volontari, associazioni, comuni cittadini) che hanno messo a rischio la propria vita nel tentativo di salvare altre vite umane in nome della solidarietà, durante la pandemia da covid 19 che he ha colpito tutti, soprattutto i più fragili e i poveri. Esperienze che rivelano quanto i buoni sentimenti, i buoni propositi, le iniziative volte al bene comune continuino ad esistere e resistere.

Persino nelle realtà più disagiate e povere nascono atti di grande altruismo, nelle scuole, nei quartieri a rischio, nelle periferie, negli ospedali, tra gli ultimi, tra i senza casa, per le strade.

Il riscatto è gentilezza e amicizia, è lotta comune per costruire una realtà migliore, è impegno collettivo, è capacità di costruire una società interetnica, è libertà di esprimere le proprie scelte religiose, ideali e sessuali.

La fotografia può avere un ruolo culturale, di informazione, di comunicazione, di sensibilizzazione, di strumento di lotta e di verità, di racconto. Il concorso anche quest’anno promuove la fotografia sociale, una fotografia che parte dalla realtà ed ha come protagonisti soprattutto “gli ultimi”, osservati focalizzando l’attenzione sulla dignità e la bellezza umana, con uno sguardo etico che rispetti il dolore. Il concorso è comunque aperto ad ogni tipo di fotografia che sappia raccontare bellezza, umanità e riscatto.

Per partecipare al concorso occorre scaricare i seguenti documenti andando sul link: https://www.casamemoria.it/concorso-fotografico-guido-orlando-2022/

Per info contattare casamemoriaimpastato@gmail.com oggetto: concorso fotografico

Pagina fb https://www.facebook.com/concorsofotograficoguidoorlando/

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.