Ars, approvata la legge sulle cooperative di comunità, Mancini e Piro: "Nuove opportunità per la nostra regione" :ilSicilia.it

Soddisfazione per Mancini e Piro

Ars, approvata la legge sulle cooperative di comunità, Mancini e Piro: “Nuove opportunità per la nostra regione”

di
20 Dicembre 2018

Un bel traguardo per la nostra regione“, queste le prime parole pronunciate da Gaetano Mancini e Pietro Piro rispettivamente presidenti di Confcooperative Sicilia e Legacoop Sicilia alla notizia dell’approvazione all’unanimità della legge regionale sulle cooperative di comunità.

Da tempo ci battiamo affinché la legge potesse essere approvata. Diamo atto del buon lavoro che si è fatto prima in Commissione Attività Produttive e poi in aula, con un dibattito che ha consentito alla Sicilia di dotarsi di uno strumento davvero innovativo nello scenario nazionale. Uno strumento che valorizza la formula cooperativa per generare possibilità di sostegno alle comunità che vivono in condizioni di disagio. Adesso occorre lavorare per assicurare il corretto funzionamento della legge affinché essa possa essere ben applicata per ridare speranza a luoghi dimenticati e opportunità lavorative per giovani e meno giovani nelle aree montane e nelle periferie urbane in condizioni di maggiore difficoltà“, concludono Mancini e Piro.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“È arrivato Zampanò!”

Non posso non constatare che da qualche anno si è dichiarato guerra alla strada. Io sono cresciuto per strada, ho giocato sui marciapiedi, e a pallone per strada perché di certo non sapevo che cosa fosse un campo in erba...
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.