13 dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 20.09
caronte manchette
caronte manchette

Sala d'Ercole torna a riunirsi per i documenti contabili

Ars, arrivano rendiconto e assestamento. Ancora non c’è traccia della Finanziaria

18 novembre 2018

Dopo diverse sedute in cui l’Ars ha lavorato a rilento, con la discussione di disegni di legge non proprio di sostanza, come quello sull’adozione delle aiuole da parte dei cittadini dei comuni siciliani, a Sala d’Ercole arrivano i documenti contabili. Dopo essere stati esitati dalla commissione Bilancio, sono infatti approdati in Aula il rendiconto 2017 e l’assestamento di Bilancio (che saranno discussi dopo alcuni debiti fuori bilancio che trovano copertura nel rendiconto 2017).

Nessuna notizia, ancora, dalle parti di Sala d’Ercole, della Finanziaria. Annunciata come una manovra snella, con non più di otto-dieci articoli dall’assessore all’Economia e vicepresidente della Regione Gaetano Armao, sarebbe dovuta arrivare entro il 31 ottobre. Sebbene sia prassi che i tempi si dilatino, l’ottimismo del governo sull’evitare l’esercizio provvisorio aveva fatto pensare a tempi più stretti per l’approdo a Palazzo dei Normanni. Occorrerà dunque accelerare il passo per raggiungere l’obiettivo prefissato dell’approvazione entro il 31 dicembre, per poi passare ai collegati.

Nel frattempo, Il Consiglio di presidenza dell’Ars ha deciso di rinviare la decisione sul taglio dei vitalizi. Dagli uffici è pervenuto uno studio sul taglio, insieme a due pareri che l’associazione degli ex parlamentari dell’Ars ha chiesto a due studiosi di diritto amministrativo. Il vicepresidente e grande sponsor del taglio dei vitalizi Giancarlo Cancelleri, a sua volta ha depositato il parere del Consiglio di Stato relativo al taglio dei vitalizi deciso dalla Camera dei deputati, ma altri componenti del Consiglio di Presidenza hanno chiesto il parere al Consiglio di giustizia amministrativa per un approfondimento.

È stato un confronto serrato ma costruttivo e sereno – ha affermato il presidente dell’Ars, Gianfranco Micciché, al termine dei lavori – Abbiamo discusso a lungo sulla proposta di ricalcolo dei vitalizi degli ex parlamentari e stato deciso di approfondire la materia, chiedendo anche un parere al Consiglio di giustizia amministrativa. Gli ex parlamentari, a loro volta, ci hanno fatto pervenire due pareri che saranno esaminati come gli altri“.

 

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Radiografia, Tac e Pet: tra nuove tecnologie e ars medica

L’attuale presidente della Società Italiana di Radiologia Medica, professore Roberto Grassi, ha dichiarato un po' di tempo fa che "Abbiamo bisogno di clinici che facciano i clinici, di medici che facciano i medici, perché in gioco non c’è solo spreco di risorse, ma anche la sicurezza dei pazienti, che devono essere esposti a radiazioni ionizzanti solo se veramente necessario".
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Abbiamo molto da imparare

“Nzu”! Suono quasi gutturale che usciva con una smorfia da chi quasi a significarvi che “nenti sacciu e nenti sapia” voleva chiudere al nascere qualunque tipo di conversazione e tu sapevi che anche se ti fossi perso era certamente giunto in Sicilia.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.