12 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 09.27

Dopo l'elezione a Bruxelles di Milazzo

Ars, Calderone è il nuovo capogruppo di Forza Italia

27 Giugno 2019

A seguito di una riunione a Palazzo dei Normanni, presso il Gruppo Parlamentare di Forza Italia all’ARS, si è ufficializzata la nomina dell’onorevole Tommaso Calderone, come nuovo Capogruppo del partito a Sala D’Ercole, il quale subentra al neo eurodeputato, Giuseppe Milazzo.

“La nomina che oggi mi è stata ufficializzata mi riempie d’orgoglio. La stima che ho ricevuto la metterò al servizio del Gruppo, traducendola in servizio per rispondere alle esigenze della nostra Terra. Ringrazio tutti i parlamentari del gruppo per la fiducia che mi hanno concesso, a cominciare da Giuseppe Milazzo per l’ottimo lavoro sin qui svolto. Saprà confermare anche al Parlamento europeo tutto il suo valore. Colgo l’occasione per ringraziare anche il coordinatore regionale del partito, Gianfranco Micciché, il quale con con il suo instancabile lavoro è un costante punto di riferimento e d’ispirazione”. Queste sono le prime parole a seguito dell’investitura dell’on. Tommaso Calderone, in qualità di nuovo capogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana.

Al passaggio di consegne le rassicurazioni del Capogruppo uscente, Giuseppe Milazzo, il quale precisa che: “Lascio l’incarico in buone mani. In questo scorcio di legislatura, ho avuto modo di apprezzare le qualità umane prima che professionali di Tommaso. Dedito al lavoro, sono consapevole saprà valorizzare al meglio le istanze territoriali, traducendole in concrete azioni in Parlamento”.

Presente all’incontro anche il presidente della commissione bilancio, on. Riccardo Savona, il quale chiosa: “Ringraziamo il collega Giuseppe Milazzo per il contributo dato al partito e che adesso approda al Parlamento europeo. Tutti insieme abbiamo trovato la quadra per il suo sostituto, l’amico Tommaso Calderone. Certamente saprà fare bene; insieme cercheremo di ottenere i risultati che possano essere incisivi per il territorio. A breve ci sarà anche un confronto con gli assessori per trovare un equilibrio all’interno”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.