9 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.02

Presentato emendamento al Collegato

Ars, Calderone: “Voucher alle aziende per assumere titolari di reddito di cittadinanza”

21 Gennaio 2019

Ho appena depositato in Assemblea un emendamento al Collegato che dia la possibilità all’Assessorato Regionale al Lavoro, di erogare tramite procedura a sportello, un voucher pari a duemila euro annui per le imprese che puntano sulla formazione di soggetti titolari del Reddito di Cittadinanza. È necessario trasformare una misura Assistenziale in realmente efficace e produttiva”.

A riferirlo è il deputato all’Assemblea Regionale Siciliana, Tommaso Calderone, del Gruppo Parlamentare di Forza Italia, il quale spiega che “il sostegno ai percorsi formativi sarebbe garantito per un massimo di 2 annualità dall’Asse I del Fondo Sociale Europeo”.

truffaRitengo – afferma il Deputato – che la formazione in azienda, vero cuore pulsante dell’economia, sia lo strumento migliore per ottenere risultati concreti, sia per il lavoratore che sul campo apprende un mestiere, sia per evitare spreco di denaro pubblico, con la creazione di sovrastrutture inefficaci e dispendiose”.

Con un voucher alle imprese – conclude Calderone – che assumono e investono sulla formazione dei futuri dipendenti, ci si allinea alla più produttiva logica imprenditoriale, piuttosto che al mero assistenzialismo burocratico”.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.