Ars... E scoppiò l'amore fra la deputata regionale 5Stelle e l'esponente del centrodestra | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Le frecce di Cupido colpiscono in modo inatteso

Ars… E scoppiò l’amore fra la deputata regionale 5Stelle e l’esponente del centrodestra

27 Maggio 2018

E scoppiò l’amore fra la deputata grillina e un autorevole esponente della maggioranza del governo regionale di centrodestra guidato da Nello Musumeci.

Galeotta fu l’Ars, potrebbe dirsi, l’Assemblea regionale siciliana, dove – fra un’interrogazione e una noiosa seduta sul bilancio – sarebbe sbocciata una love story fra una parlamentare regionale del Movimento 5 stelle e un noto politico della coalizione di centrodestra.

Sono ben lontani i toni della campagna elettorale, quando i grillini siciliani tuonavano contro Musumeci e i suoi: dalle accuse si è passato all’amore! Sì, perché… L’amore vince sempre! E oltrepassa le differenze, le barriere ideologiche e le diverse posizioni politiche in campo.

Niente paura, nessun inciucio all’orizzonte fra il Movimento 5 stelle e il centrodestra siciliano, ma solo amore puro fra due persone maggiorenni e vaccinate. E del resto, anche nel parlamento nazionale, in passato, è accaduto che deputati di opposti schieramenti si siano guardati con gli occhietti a cuore e abbiano finito con l’innamorarsi a vicenda. Altro che “Aula sorda e grigia” come tuonava qualcuno in tempi ormai andati a proposito del parlamento: quello siciliano, almeno, si conferma vivace e pronto ad accogliere le frecce di Cupido.

Chi sono i due piccioncini? Adesso volete sapere troppo. Un fatto è riportare una notizia curiosa e inusuale (ma comunque positiva), un altro è ficcare il naso… Auguri, intanto, ai due innamorati.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.