Ars, eletti i presidenti delle commissioni parlamentari :ilSicilia.it

Una poltrona per il PD

Ars, eletti i presidenti delle commissioni parlamentari

27 Dicembre 2017

Con 45 voti a favore, due astenuti ed un voto contrario, l’Ars ha approvato l’elenco dei componenti delle commissioni parlamentari.

Affari istituzionali: Giancarlo Cancelleri (M5S), Matteo Mangioacavallo (M5S), Gianina Ciancio (M5s), Elena Pagana (M5S), Riccardo Savona (Fi), Luigi Genovese (Fi), Stefano Pellegrino (Fi), Antonello Cracolici (Pd), Giuseppe Lupo (Pd), Giuseppe Compagnone (Pop Aut), Giorgio Assenza (DB), Margherita La Rocca Ruvolo (Udc), Claudio Fava (Misto).

Bilancio: Sergio Tancredi (M5S), Stefano Zito (M5S), Luigi Sunseri (M5S), Riccardo Savona (Fi), Giuseppe Milazzo (Fi), Michele Mancuso (Fi), Baldo Gucciardi (Pd), Luca Sammartino (Pd), Roberto Di Mauro (Pop Aut), Giusy Savarino (DB), Eleonora Lo Curto (Udc), Gaetano Galvagno (Frat It), Cateno De Luca (Misto).

Attività produttive: Angela Foti (M5S), Valentina Zafarana (M5S), Josè Marano (M5S), Rossana Cannata (Fi), Orazio Ragusa (Fi), Riccardo Gallo (Fi), Giovanni Cafeo (Pd), Michele Catanzaro (Pd), Giuseppe Gennuso (Pop Aut), Giuseppe Galluzzo (DB), Giovanni Bulla (Udc), Giuseppe Zitelli (Frat It), Tony Rizzotto (Misto).

Territorio e Ambiente: Giampiero Trizzino (M5S), Stefania Campo (M5S), Nunzio Di Paola (M5S), Valentina Palmeri (M5S), Stefano Pellegrino (Fi), Alfio Papale (Fi), Marianna Caronia (Fi), Anthony Barbagallo (Pd), Luisa Lantieri (Pd), Giuseppe Compagnone (Pop Aut), Alessandro Aricò (DB), Eleonora Lo Curto (Udc), Edy Tamajo (SF).

Cultura, Formazione e Lavoro: Roberta Schillaci (M5S), Giovanni Di Caro (M5S), Nunzio Di Paola (M5S), Giampiero Trizzino (M5S), Marianna Caronia (Fi), Michele Mancuso (Fi), Nello Dipasquale (PD), Luca Sammartino (Pd), Carmelo Pullara (Pop Aut), Alessandro Aricò (DB), Giovanni Bulla (Udc), Antonio Catalfamo (Frat It), Claudio Fava (Misto).

Sanità: Francesco Cappello (M5S), Salvatore Siragusa (M5S), Antonio De Luca (M5S), Giorgio Pasqua (M5S), Giuseppe Milazzo (Fi), Tommaso Calderone (Fi), Giuseppe Arancio (Pd), Francesco De Domenico (Pd), Carmelo Pullara (Pop Aut), Giusy Savarino (DB), Elvira Amata (Frat It), Margherita La Rocca Ruvolo (Udc), Giuseppe D’Agostino (SF).

Unione Europea: Matteo Mangiacavallo (M5S), Luigi Sunseri (M5S), Josè Marano (M5S), Stefania Campo (M5S), Rossana Cannata (Fi), Riccardo Gallo (Fi), Nello Dipasquale (Pd), Giuseppe Lupo (Pd), Giuseppe Gennuso (Pop Aut), Roberto Di Mauro (Pop Aut), Giuseppe Galluzzo, (DB), Giuseppe Zitelli (Frat It), Edy Tamajo (SF).

Le commissioni sono riunite per eleggere i rispettivi presidenti, vicepresidenti e segretari. L’elezione è iniziata con la votazione dei presidenti.

Nel pomeriggio sono state decise alcune variazioni rispetto all’elenco dei componenti delle commissioni votato dall’Aula.
Giusy Savarino è subentrata in commissione Territorio e Ambiente al suo collega del gruppo “Diventerà Bellissima” Alessandro Aricò, che è passato alla commissione Bilancio. Sempre per il gruppo DB, Giuseppe Galluzzo è passato dalla commissione UE alla commissione Cultura Formazione e Lavoro.
Altra sostituzione riguarda il gruppo “Popolari Autonomisti”: Roberto Di Mauro va in commissione Affari Istituzionali al posto di Giuseppe Compagnone, passato alla commissione UE

E dopo il via libera di Sala d’Ercole sulla composizione degli organismi, le commissioni si sono insediate e hanno scelto i loro presidenti.

Stefano Pellegrino (Forza Italia) guiderà la prima commissione (Affari Istituzionali) assieme ai due vicepresidenti Luigi Genovese (Forza Italia) ed Elena Pagana (M5S). Il segretario è Gianina Ciancio (M5S).

Riccardo Savona è il nuovo presidente della seconda commissione (Bilancio). Eletti anche i due vicepresidenti Gaetano Galvagno (Fratelli d’Italia) e Baldo Gucciardi (Pd), mentre il segretario è Michele Mancuso (Forza Italia).

Orazio Ragusa di Forza Italia è il nuovo presidente della terza commissione (Attivita’ produttive), mentre i due vice sono Michele Catanzaro (Pd) e Angela Foti (M5S). Segretario Giovanni Cafeo (Pd).

Giusy Savarino (Diventera’ Bellissima) guiderà la quarta commissione (Ambiente e territorio). Rinviata a venerdì la scelta dei due vicepresidenti e del segretario.

Luca Sammartino del Pd guiderà la quinta commissione (Cultura), assieme ai due vicepresidenti Giuseppe Galluzzo (Diventera’ bellissima) e Giovanni Di Caro (Movimento 5 Stelle) e al segretario Antonio Catalfamo (Fratelli d’Italia).

Margherita La Rocca Ruvolo dell’Udc è la neo presidente della sesta commissione (Salute), mentre i due vicepresidenti sono Carmelo Pullara (Popolari e autonomisti) e Francesco Cappello (M5S). Segretario è Francesco De Domenico (Pd).

 

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.