Ars, Figuccia sull'emergenza rifiuti: "Riforma subito o si torni al voto" :ilSicilia.it

IL DEPUTATO UDC SENZA MEZZI TERMINI

Ars, Figuccia sull’emergenza rifiuti: “Riforma subito o si torni al voto”

di
25 Settembre 2019

Vincenzo Figuccia, deputato Udc all’Assemblea regionale siciliana, interviene in maniera molto dura sull’emergenza rifiuti e sul caos che ha contraddistinto, nelle ultime settimane, le gestione delle discariche isolane: “Mi ero seduto su una pentola in ebollizione. Da Assessore regionale ai Rifiuti avevo compreso che la riforma del settore si scontra contro interessi non sempre legittimi che attraversano persino le coalizioni di maggioranza e opposizione per soffermarsi in settori con ombre lunghissime“.

vincenzo figuccia
Vincenzo Figuccia

Oggi ritengo che la riforma e il piano dei rifiuti siano la prima vera emergenza siciliana, – sottolinea il deputato regionale – soprattutto sul fronte ambientale senza per questo trascurare l’aspetto della legalità. Senza questa riforma, da fare subito, questa legislatura regionale si può concludere anche immediatamente per ridare la parola al popolo“.

La più grande vergogna della Sicilia è la mala gestione nel settore dei rifiuti al pari della disoccupazione giovanile che è un vero e proprio cancro mal curato dalla politica. Bellolampo al collasso è l’emblema dello scandalo rifiuti che da solo, proprio per essere una discarica, dovrebbe inghiottire oltre ai rifiuti i politici che meritano di essere annoverati tra gli scarti”, conclude Figuccia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin