Ars, Figuccia sull'emergenza rifiuti: "Riforma subito o si torni al voto" :ilSicilia.it

IL DEPUTATO UDC SENZA MEZZI TERMINI

Ars, Figuccia sull’emergenza rifiuti: “Riforma subito o si torni al voto”

di
25 Settembre 2019

Vincenzo Figuccia, deputato Udc all’Assemblea regionale siciliana, interviene in maniera molto dura sull’emergenza rifiuti e sul caos che ha contraddistinto, nelle ultime settimane, le gestione delle discariche isolane: “Mi ero seduto su una pentola in ebollizione. Da Assessore regionale ai Rifiuti avevo compreso che la riforma del settore si scontra contro interessi non sempre legittimi che attraversano persino le coalizioni di maggioranza e opposizione per soffermarsi in settori con ombre lunghissime“.

vincenzo figuccia
Vincenzo Figuccia

Oggi ritengo che la riforma e il piano dei rifiuti siano la prima vera emergenza siciliana, – sottolinea il deputato regionale – soprattutto sul fronte ambientale senza per questo trascurare l’aspetto della legalità. Senza questa riforma, da fare subito, questa legislatura regionale si può concludere anche immediatamente per ridare la parola al popolo“.

La più grande vergogna della Sicilia è la mala gestione nel settore dei rifiuti al pari della disoccupazione giovanile che è un vero e proprio cancro mal curato dalla politica. Bellolampo al collasso è l’emblema dello scandalo rifiuti che da solo, proprio per essere una discarica, dovrebbe inghiottire oltre ai rifiuti i politici che meritano di essere annoverati tra gli scarti”, conclude Figuccia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.