Ars, in Aula il ddl Edilizia. Ma a Sala d'Ercole ci sono pochi deputati, tutto rinviato :ilSicilia.it

la seduta

Ars, in Aula il ddl Edilizia. Ma a Sala d’Ercole ci sono pochi deputati, tutto rinviato

di
28 Ottobre 2020

E’approdato all’Ars il Ddl Edilizia, che tante polemiche ha suscitato già prima di arrivare in Aula. A puntare il dito contro alcune norme del disegno di legge è stato in particolare il Movimento 5 Stelle.

Si tolgano le norme sul condono edilizio e il M5S sarà pronto a dialogare – afferma il pentastellato Giampiero Trizzino  Diversamente il nostro voto sulla legge non potrà che essere contrario. Il DDL 669 nasce dalla necessità di superare la sentenza della Corte Costituzionale che ha abrogato parte della Legge 16 che ha recepito il TU sulla Edilizia. Dispiace constatare che nel testo per l’Aula permangono due articoli che di fatto vanno in senso diametralmente opposto ai principi di tutela dell’ambiente“.

Non si è però potuto lavorare molto al testo del DDL. Dopo la relazione della Presidente della Commissione Territorio e Ambiente Eleonora Lo Curto e l’inizio della discussione in Aula, con l’intervento dell’assessore competente Toto Cordaro, infatti, vista la scarsa presenza di deputati tra gli scranni di Sala d’Ercole si è deciso di rinviare la discussione a martedì 3 novembre.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin