Ars, Italia Viva fa il bello e il cattivo tempo. Col centro destra alle prossime amministrative :ilSicilia.it

il partito di renzi

Ars, Italia Viva fa il bello e il cattivo tempo. Col centro destra alle prossime amministrative

di
24 Giugno 2020

Si scrive Italia Viva ma si legge Forza Italia potrebbe essere lo slogan per le prossime elezioni comunali di ottobre in Sicilia. Nel partito democratico a palazzo dei Normanni qualcuno lo pensa già. I segnali di questo trait d’union sono visibili per un occhio ben attento. L’ultimo della lista: il voto di Italia Viva all’Ars  sul ddl “semplificazione“.

Un voto che ha permesso alla maggioranza di dare pieni poteri al presidente della Regione in caso di emergenza. Il voto dell’Ars è finito con 32 voti favorevoli, contro la minoranza ferma a 24. E se la matematica non è un opinione, se i quattro renziani avessero votato contro il ddl ci sarebbe stato un pareggio di voti, dunque il disegno di legge non sarebbe passato.

luca-sammartinoMa i renziani liquidano questa ricostruzione come una semplice diceria: “Quel ddl — specifica Luca Sammartinoporta il mio nome. È un disegno di legge delle opposizioni e io ero il primo firmatario. L’emendamento approvato dal centrodestra sulle emergenze secondo me è incostituzionale. Ma votare a favore della legge nel suo complesso era naturale. Non ci sono accordi“.

Intanto la questione si sposta sulle amministrative prossime venture. E Italia Viva a Barcellona Pozzo di Gotto dialoga apertamente con il candidato del centro destra Pippo Midili. Come ad Agrigento il partito di Renzi vede di buon occhio l’esponente degli autonomisti e Lega: Franco Miccichè. Per non parlare di Enna in cui gli uomini dell’ex premier sembrano essere pronti a sostenere Maurizio Dipietro. 

L’uscente è pronto a ricandidarsi sotto le insegne del centrodestra: un progetto senza simboli, nel quale però sono riconoscibili gli uomini di Forza Italia, Mpa e Diventerà Bellissima. Ma “nessun eccezione che conferma la regola“, dicono da IV. Le parole dei deputati regionali renziani fanno percepire una solidità politica con i dem.

E guai a chiamare Italia Viva il partito dei “cambio casacca”. L’ultimo best player entrato tra le fila dei renziani? il deputato alla camera dei Deputati Francesco Scoma. Mister ventimila voti, da sempre nel partito di Silvio Berlusconi, una delle calamite del consenso azzurro.

All’assemblea Regionale Sicilia, Italia Viva è presente con 4 deputati regionali. Nicola D’agostino, Edi Tamajo, Luca Sammartino e Giovanni Cafeo. La storia politica dei renziani sull’Isola è piuttosto camaleontica. Diciamo pure che i renziani siciliani si sono convertiti sotto la stella della Leopolda dopo un lungo peregrinare condito da numerose folgorazioni sulla via di Damasco.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.