Ars, la Gesap diserta l'audizione in commissione Ambiente territorio e mobilità :ilSicilia.it

aeroporto di palermo

Ars, la Gesap diserta l’audizione in commissione Ambiente e mobilità

15 Ottobre 2019

La Gesap assente all’Assemblea Regionale Siciliana. Oggi la commissione Ambiente, territorio e mobilità avrebbe dovuto audire i componenti della società che gestisce l’aeroporto di Palermo ed anche l’imprenditore Giuseppe Todaro ed ex vicepresidente della Gesap. Ma nessun componente del Cda si è presentato in audizione. “Impegni precedentemente assunti” è stata la motivazione unanime.

La vicenda è di particolare interesse per la IV Commissione, perché come Commissari abbiamo  l’obbligo di vigilare e di pretendere trasparenza nella gestione dei servizi pubblici, a maggior ragione quando questi risultino riconducibili quattro  nomine su cinque ad una unica mano. Pertanto, sottolineando la stranezza di questa corale mancata comparizione, rinviamo la seduta, con largo anticipo, al 30 Ottobre e ringraziamo il dottore Todaro per essere stato prezioso interlocutore oggi“. Afferma il presidente della IV commissione Giusi Savarino.

Alla Gesap Giuseppe Todaro, esponente di Sicindustria, aveva preso il posto del vice presidente Roberto Helg, arrestato per l’estorsione al pasticciere Santi Palazzolo, e si trovò di fronte ad un “mare magnum” di consulenze e incarichi. “Venivano assegnati con affidamenti diretti e senza alcuna comparazione di mercato”, ha detto rispondendo alle domande del pubblico ministero Claudia Ferrari. Todaro è stato citato come testimone dell’accusa nel processo che si sta celebrando davanti al Tribunale presieduto da Fabrizio La Cascia.

Todaro nel settembre 2015 e nel marzo 2016 prese carta e penna e presentò due denunce alla Squadra mobile: dal 2009 al 2014 Gesap aveva conferito una moltitudine di incarichi di consulenza alla progettazione per otto milioni di euro, i progetti sarebbero stati parcellizzati e le consulenze affidate a soggetti esterni senza alcuna verifica. Il tutto sembrerebbe  per un danno da 11 milioni di euro per le casse di Gesap.

L’ultima notizia in ordine cronologico su Gesap è il blitz del sindaco Leoluca Orlando per rimuovere il presidente Tullio Giuffrè che lui stesso aveva nominato, attraverso l’assemblea dei soci di qualche settimana fa.

La maggioranza delle azioni è saldamente in mano a Orlando in qualità di sindaco di Palermo e presidente della Città Metropolitana. Al posto di Giuffrè, è stato nominato l’amministratore unico di Sispi, Francesco Randazzo.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.