Ars, le critiche del Pd alla manovra: "Faremo battaglia su emendamenti eliminati" :ilSicilia.it

Una "somma di coriandoli", attacca Lupo

Ars, le critiche del Pd alla manovra: “Faremo battaglia su emendamenti eliminati”

21 Aprile 2018
nello-dipasquale- pd
Nello Dipasquale

“Esprimo la mia soddisfazione per l’approvazione, in commissione Bilancio, dell’emendamento che stanzia altri 10 milioni di euro per la tutela del patrimonio storico, architettonico e monumentale dei siti Unesco (area archeologica di Agrigento, Piazza Armerina, Ville del Casale, isole Eolie, le Città barocche del Val di Noto, Siracusa e le necropoli rupestri di Pantalica)”.

Lo ha detto il parlamentare regionale del Pd, Nello Dipasquale, che ha aggiunto: “Finalmente è prevalso il buon senso a sostegno di un emendamento che permetterà ai comuni Unesco di avere un aiuto e le risorse necessarie per non abbandonare il patrimonio culturale e paesaggistico delle aree circoscritte. Resta l’amarezza per gli emendamenti che sono stati bocciati – ha concluso – ma continueremo la nostra battaglia, ripresentandoli in aula”.

lupo“Questa manovra – aggiunge Giuseppe Lupo, presidente del gruppo Pd – è una somma di ‘coriandoli’ lanciati da un governo e da una maggioranza senza idee: hanno smarrito la bussola e non hanno un progetto per la Sicilia, per questo in commissione Bilancio il Pd ha votato contro. 

Le norme apprezzabili sono quelle proposte dal Pd – prosegue – in particolare l’estensione della platea dei beneficiari del Rei (Reddito di Inclusione), le misure antiracket ed antiusura, il sostegno ai Comuni grazie all’incremento del fondo per gli investimenti e grazie alla norma che permette anche ai Comuni al di sotto dei 50 mila abitanti sciolti per infiltrazioni mafiose di accedere ai vantaggi previsti per le ‘Zone franche della legalità‘. Ci siamo battuti per impedire i tagli alla Cultura, per sostenere il capitolo destinato ai disabili, per inserire misure per l’agricoltura. In Aula – conclude – lavoreremo per correggere una manovra che, così com’è, non è certamente in grado di sostenere la crescita economica, sociale ed occupazionale della Sicilia”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.