Ars, relazione di metà legislatura: l'opposizione accende gli animi contro Musumeci :ilSicilia.it

domani in aula

Ars, relazione di metà legislatura: l’opposizione accende gli animi contro Musumeci

di
30 Giugno 2020

Domani – 1 luglio – il presidente della Regione Nello Musumeci interverrà all’Ars per illustrare la relazione di metà legislatura.

La seduta inizierà alle 15 con lo svolgimento di interrogazioni e interpellanze in materia di Sanità alla presenza dell’assessore Ruggero Razza. Alle 16 è previsto l’intervento del presidente Musumeci al termine del quale si riunirà la conferenza dei capigruppo per decidere se proseguire con il dibattito parlamentare o spostarlo a una seduta successiva. Ma l’opposizione è andato su tutte le furie in quanto tutto il gruppo parlamentare voleva – per regolamento – il documento cinque giorni prima della discussione.

A prendere le difensive l’assessore Toto Cordaro presente in Aula. “Abbiamo valutato insieme al presidente dell’Assemblea Regionale l’opportunità di assecondare il governatore. Domani il presidente della Regione farà la sua relazione e a seguito se vorranno potranno fare il dibattito in Aula”.

Dichiarazione che non ha trovato sostegno da parte del capogruppo del gruppo Misto Claudio Fava che afferma: “Il presidente della Regione ci faccia avere una relazione entro e non oltre domani mattina. E interverrà in Aula la prossima settimana“. Ma a quanto pare Musumeci non vuole stilare nessuna relazione ma come ha dichiarato a Sala d’Ercole Miccichè: “Il governatore credo che voglia parlare a braccio. Nessuna relazione“.

Critiche che si sono accese ed inserite durante la discussione del disegno di legge in merito al riconoscimento per alcuni diritti ai forestali. Ddl che è stato rinviato a domani.

 

 

© Riproduzione Riservata
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.