"Arte e cultura migliorano il benessere delle città". Lo studio da New York a Erice :ilSicilia.it
Trapani

La Presidente di Area Attiva, Daniela Virgilio

“Arte e cultura migliorano il benessere delle città”. Lo studio da New York a Erice

25 Ottobre 2017

Arte e cultura migliorano salute, sicurezza e benessere di una città“. A sostenerlo è la Presidente di Area Attiva, Daniela Virgilio, supportata da molteplici studi di ricercatori di fama mondiale e da un approfondimento che la stessa sta facendo come ricercatrice e dottoranda presso l’Università spagnola di Cordoba, alla facoltà di scienze giuridiche e sociali.

Di seguito si riporta un dato emerso dallo studio pionieristico effettuato dalla School of Social Policy & Practice dell’Università della Pennsylvania: nei quartieri di New York a basso e medio reddito, gli abitanti con molte risorse culturali risultano essere più sani, più istruiti, e vivono in maggiore sicurezza rispetto a coloro che, vivendo nello stesso ambiente hanno però a disposizione un minor numero di risorse creative. E i risultati sono gli stessi in tutti i cinque distretti della città

Daniela Virgilio: «La Cultura migliora la vita. La scuola del Social Impact of the Arts Project (SIAP) ha esaminato l’ “ecosistema culturale dei quartieri” di New York, che rendono la Grande Mela la capitale culturale del mondo. Mentre molti studi hanno esaminato l’impatto economico delle arti, questa ricerca ha documentato il modo in cui la cultura e l’arte migliorino la qualità della vita della gente newyorkese comune. Secondo il rapporto, la cultura non è un fattore sé stante, ma è un fattore che migliora la qualità della vita nei quartieri».

Il segretario Giuseppe Cardella: «Nasce da questo spunto la mostra Domenica Dell’Arte che si è tenuta domenica 22 ottobre, nella sede del nostro movimento di via Manzoni ad Erice. La prima di una lunga serie di attività nelle e per le comunità trapanesi. Ha partecipato alla manifestazione l’Assessore regionale della Salute Baldo Gucciardi che ha ricordato le diverse attività svolte insieme alla Presidente di Area Attiva ed in particolar modo la sua prima legge firmata da assessore “Legge sulle Biobanche di Ricerca” redatta da Daniela Virgilio e che li ha visti collaborare per gli emendamenti attuativi e le modifiche di miglioramento apportate. Nel corso della serata l’assessore ha anche evidenziato le attività svolte durante il suo mandato e si è confrontato con i tanti ospiti».

«Prevenzione e cura, benessere e sviluppo sono i temi su cui il nostro movimento ha già svolto diverse attività. Abbiamo scelto di far coincidere la giornata dell’arte del benessere – prosegue Cardella – , tanto voluta dalla nostra presidente, con il giuramento dei nuovi soci sostenitori. La famiglia di attivisti cresce. Manifesto il mio orgoglio per il lavoro svolto da tutti i soci simpatizzanti e sostenitori, nonché del nostro direttivo coeso e dinamico. Gli artisti che hanno reso possibile la giornata: Avv. Occhipinti (esposte 10 delle sue opere); Dott. Vinci (declamato il V Canto dell’Inferno di Dante); Dott. Daidone ( con il suo Sax); Mariella Cascio ( con la splendida torta Area Attiva)».

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.