Asse Lombardia-Sicilia sulla Sanità. Musumeci: "Svolta strategica" :ilSicilia.it

Il protocollo d'intesa

Asse Lombardia-Sicilia sulla Sanità: “Svolta strategica”

22 Ottobre 2018

“Siamo di fronte ad uno straordinario esempio di collaborazione fra il Nord e il Sud del Paese. Non è un asse lombardo-siculo ma è soltanto una concreta testimonianza di come i rapporti istituzionali possono a volte superare luoghi comuni e dimostrare che nell’interesse delle comunità amministrate si può arrivare ad uno scambio di esperienze, si può arrivare alla possibilità di lavorare allo stesso tavolo, sulla stessa trincea. Non è un caso che questo Protocollo, appena sottoscritto fra le nostre Regioni, preceda la firma di una analoga convenzione tra l’Azienda regionale emergenza-urgenza della Lombardia e la Seus, partecipata della Regione”.

Cosi’ il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, dopo la firma del protocollo d’intesa in ambito sanitario e tecnico tra la Regione Siciliana e la Regione Lombardia per la riorganizzazione del sistema dell’emergenza-urgenza, avvenuta a Palazzo d’Orleans, a Palermo, a cui ha preso parte il presidente della Regione lombarda, Attilio Fontana, alla presenza dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza.

“Abbiamo scelto la Lombardia – ha proseguito il governatore siciliano – perché, sul fronte dell’emergenza sanitaria, è la Regione che ha dimostrato eccellenza e capacità, e lungimiranza e noi sappiamo quanto in Sicilia ci sia bisogno di dare una riorganizzazione in termini non soltanto di razionalizzazione delle risorse umane e finanziarie ma anche in termini di efficienza ed efficacia.

È questa la ragione per la quale abbiamo avviato questa collaborazione che potrà proseguire in futuro anche su altri fronti, a cominciare anche dalle politiche attive del lavoro. È molto bello avere un rapporto del genere con la ‘Regione dell’impresa per eccellenza’ in Italia. Da parte nostra esportiamo i nostri giacimenti culturali, la nostra cultura atavica dell’accoglienza, sperando che questo nostro esempio possa essere emulato da altre Regioni in un’epoca in cui la politica tende a dividere, noi oggi dimostriamo che le istituzioni hanno il diritto e il dovere di collaborare perché è di questo che ha bisogno la nostra comunità”.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.