Assicurazioni: la riforma della Rc auto familiare fa risparmiare i palermitani :ilSicilia.it
Banner Ortopedia Ferranti
Palermo

Il report di Facile.it

Assicurazioni: la riforma della Rc auto familiare fa risparmiare i palermitani

di
16 Giugno 2020

Un risparmio medio del 57% per assicurare un’auto e del 54% per una moto. È quanto emerge da una analisi condotta dal portale di Facile.it condotta tra gli utenti di Palermo e provincia che hanno usufruito della riforma della Rc auto familiare, introdotta a metà febbraio dal Decreto Fiscale 2020. Ampliando il Decreto Bersani in tema di ereditarietà della classe di merito, questa nuova norma, varata poche settimane prima del lockdown, riconosce ai membri di uno stesso nucleo familiare la possibilità di utilizzare per le polizze auto e moto la classe di merito più favorevole maturata su un qualsiasi altro veicolo già presente in famiglia.

Il dettaglio dell’analisi del portale di mediazione creditizia, mostra che gli assicurati palermitani che hanno approfittato della nuova norma,passando dalla classe 14 alla classe 1, hanno risparmiato, in media, 519 euro sull’RC auto e 606 euro sull’RC moto. Il rilievo relativo al territorio del capoluogo siciliano è incluso in uno studio realizzato su un campione nazionale di oltre 87.000 utenti, che a livello italiano ha rilevato un risparmio ottenuto grazie all’RC familiare pari al 58% per le quattro ruote e al 54% per le due ruote.

«Ad oggi i dati disponibili confermano che chi ha potuto approfittare dell’RC familiare in questi primi mesi è riuscito a conseguire un risparmio significativo sull’RC auto che arriva sino ad oltre il 50% – spiega Diego Palano, Managing Director assicurazioni di Facile.it – I dati vanno però contestualizzati rispetto allo scenario di riferimento; il lockdown iniziato a marzo, poche settimane dopo la riforma ha di certo pesato sugli effetti della nuova norma, limitando, almeno in questa prima fase, il numero degli assicurati che ne hanno potuto giovare. Non è detto quindi che, una volta tornati alla normalità, il risparmio ottenibile grazie alla norma rimarrà su questi livelli».

Se la maggiore convenienza dell’RC familiare può dunque essere stata determinata dalla generalizzata riduzione delle tariffe assicurative durante i mesi di chiusura, “c’è però la probabilità che, col il graduale ritorno alla normalità, e una curva dei prezzi in risalita, anche i vantaggi legati alla nuova norma potrebbero pian piano ridursi”, puntualizza Palano. Ragion per cui, spiegano ancora gli esperti di Facile.it, per tutti coloro che hanno una polizza in scadenza o hanno deciso di sospendere l’assicurazione “ il consiglio per mettersi al riparo dai futuri aumenti è di rinnovare la copertura adesso”.

RC auto- assicurazioni-assicurazione-Per calcolare il risparmio massimo conseguito grazie all’RC familiare, l’analisi di Facile.it ha considerato la media delle migliori tariffe disponibili sul portale tra il 16 febbraio e il 10 maggio 2020. Più in dettaglio ha esaminato i prezzi offerti a un campione di utenti che hanno usufruito della norma (passando dalla classe 14 alla classe 1). E li ha confrontati con le tariffe offerte agli assicurati di pari profilo che, non potendo beneficiare dell’RC familiare, hanno dovuto assicurare il proprio veicolo in classe 14.

Guardando all’RC auto, se, a livello nazionale chi è passato dalla classe 14 alla 1 ha risparmiato, in media, il 58%, il valore rilevato nella provincia di Palermo è un po’ più basso. Nel capoluogo siciliano infatti assicurare un’auto in classe 14 costa, in media, 916 euro, ma per chi può approfittare dell’RC familiare, ereditando una classe 1, il costo scende a 397 euro: un risparmio di 519 euro, quindi, pari al 57% del premio.

Per quanto riguarda l’RC moto, invece, il risparmio percentuale rilevato sempre nella provincia di Palermo è uguale a quello nazionale (il 54%); nel capoluogo siciliano per assicurare una due ruote in classe 14 occorrono, in media,1.127 euro; chi può usufruire dell’RC familiare, passando in classe 1, spende in media 521 euro.

Risparmio nelle classi intermedie. Sempre a nella provincia di Palermo, se un automobilista passa grazie all’RC familiare dalla classe 13 alla classe 1, risparmia il 44 per cento. Se il passaggio avviene da una classe 10 alla 1, il risparmio si ferma al 27 per cento; e, ancora, se l’automobilista si muove dalla classe 6 alla classe 1, il premio medio si riduce di circa l’8%.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Il Principe e il Povero

E proprio vero “u saziu nun po' cridiri o diunu, è facile fare la persona di principio con l’appannaggio annuo di 2.000.000 sterline che ti passa to nonna". Fu a quel punto che comprese l’importanza e la fortuna di essere povero

Politica

di Elio Sanfilippo

Il putiferio palermitano del Pd

Il putiferio all’interno del Partito democratico palermitano pare che sia scoppiato in seguito ad una intervista rilasciata dal segretario Rosario Filoramo accusato di autoreferenzialità, di una gestione accentratrice del partito e, soprattutto, di avere lanciato la sua sindacatura a sindaco di Palermo senza alcuna consultazione e riunione degli organismi dirigenti. 

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Caro ministro Carfagna, dove lo trova tutto questo ottimismo?

Cara ministra Mara Carfagna, purtroppo il suo ottimismo non è condivisibile! Lei saprà, spero, le dimensioni delle problematiche siciliane! Lei sa che in Sicilia mancano un milione di posti di lavoro per arrivare al rapporto popolazione occupati dell’Emilia Romagna! E che quindi continueremo a perdere ogni anno 25.000 persone che non troveranno lavoro e che dovranno emigrare?

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin
Banner Skin Deco