Assunzioni all'Asp di Palermo: ecco tutti i profili richiesti IL BANDO :ilSicilia.it
Palermo

IN GAZZETTA UFFICIALE

Assunzioni all’Asp di Palermo: ecco tutti i profili richiesti IL BANDO

di
9 Marzo 2022

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando presentato dall’Asp di Palermo per indire il concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di posti di vari profili professionali. Il bando di concorso originario è stato pubblicato sulla G.U.R.S. Concorsi n. 6 del 31 maggio 2019 ed è scaricabile dal sito internet dell’Azienda http://www.asppalermo.org/ – sezione concorsi.

 

I PROFILI RICHIESTI

  • quattro posti di collaboratore tecnico professionale ingegnere informatico;
  • un posto di collaboratore tecnico professionale ingegnere gestionale;
  • un posto di collaboratore tecnico professionale ingegnere meccanico;
  • un posto di collaboratore tecnico professionale ingegnere elettrico

 

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Dovrà essere compilata ed inviata solo in via telematica. Il termine di presentazione delle domande è previsto alle ore 23,59,59 del trentesimo giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

 

CLICCA QUI PER IL BANDO 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.