"Attacco fascista on-line", hackeraggio alla riunione del PD su Zoom :ilSicilia.it
Trapani

LA NOTA

“Attacco fascista on-line”, hackeraggio alla riunione del PD su Zoom

di
5 Dicembre 2020

“Avremmo voluto raccontarvi dell’incontro organizzato su zoom e in diretta sulla pagina fb di Base Riformista Trapani, della bella partecipazione e degli ottimi interventi. Ieri sera, pero’, e’ successa una cosa grave che vogliamo denunciare, il nostro incontro e’ stato interrotto da un gruppetto di fascisti, che come e’ nel loro stile, al grido di ‘Viva il Duce’ e con i volti coperti, ci hanno insultato ed hanno provato ad impedirci di proseguire”.

Cosi’, in una nota congiunta, il Portavoce Base Riformista Trapani Marco Campagna, la Presidente Assemblea Provinciale Pd Valentina Villabuona e Marco Guerriero per la Segreteria Regionale PD Sicilia.

“Sono episodi che non bisogna sottovalutare, nel nostro caso e’ stato un attacco virtuale, in altri casi i circoli del Partito Democratico sono stati devastati e tutto questo non ci puo’ lasciare indifferenti, soprattutto se accade in una provincia dove da tempo denunciamo episodi preoccupanti. Gli insulti, l’atteggiamento squadrista, la loro volgarita’ non ci fermeranno, anzi sono la dimostrazione di quanto e’ importante la nostra azione politica sul territorio. Non abbiamo certo bisogno di solidarieta’, tuttavia, i messaggi lasciati in chat e che inneggiano a Salvini ci hanno fatto riflettere molto e sono la conferma di come un certo modo di fare politica abbia sdoganato questi atteggiamenti e rinvigorito la peggiore destra. Per questo motivo, non solo condanniamo questi gesti, ma chiediamo una presa di posizione netta a tutti gli esponenti della Lega ad iniziare da quelli locali, perche’ siamo convinti che la politica deve essere divisiva, ma deve avere un fine comune e chi con gesti e parole si dichiara fascista e prova ad interrompere un dibattito non puo’ essere interlocutore politico di nessuno, perche’ il fascismo e’ un crimine non un’opinione. Cogliamo l’occasione, infine, per ringraziare l’On. Carmelo Miceli, la Cgil, Anc, l’Anpi, l’ordine dei medici, il Sindaco di Favignana Francesco Forgione, Paolo Petralia Assessore del Comune di Palermo, Paolo Amenta Vice Presidente Anci Sicilia e quanti hanno partecipato alla nostra iniziativa ed hanno avuto la pazienza di andare avanti fino a tarda sera, nonostante questo vile attacco fascista”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin