Aumentano i collegamenti aerei dallo scalo di Palermo per il resto del mondo :ilSicilia.it
Palermo

ad annunciare il trend positivo è stata la gesap

Aumentano i collegamenti aerei dallo scalo di Palermo per il resto del mondo

di
22 Marzo 2017
Aumentano i collegamenti da Palermo per il resto del mondo: sono le 78 rotte  attive nello scalo di Punta Raisi e collegano 24 Paesi. Ma non è tutto, in crescita anche il numero di passeggeri (con un trend in crescita tra il 5 e il 7%) rispetto al 2016, nuovi collegamenti con l’Est Europa e maggiori frequenze dei voli.  A snocciolare dati e cifre, è stata la Gesap, la società che gestisce l’aeroporto internazionale Falcone – Borsellino di Palermo, che ha chiuso il 2016 superando il tetto dei 5 milioni di passeggeri (- 1 mln nell’ultimo triennio),  in occasione della presentazione della programmazione  dei voli per la stagione estiva 2017.

Secondo i dati della società, a marzo  di quest’anno, il numero di passeggeri in transito da e per lo scalo aereoportuale  registra un incremento del 3 percento dopo la leggera flessione registrata a gennaio e febbraio dell’anno in corso.  Per la stagione estiva alle porte sono 78 le rotte attive (63 voli di linea e 15 voli charter). Tra le novità Ryanair ha attivato i voli per Norimberga, Bucarest ( dal 26 marzo e dal 28 marzo) tutto l’anno e Milano Malpensa (da fine ottobre con una frequenza di due voli giornalieri); mentre per la stagione invernale la compagnia irlandese pensa a due nuove rotte per Wroclaw e Budapest 12 mesi all’anno. Più frequenze anche su Dublino, Torino e Treviso.  Aumento dei voli anche per Alitalia su Linate e Mosca.  Nuovi collegamenti, tra gli altri, anche per Corfù e Malaga (dal 22 luglio e dal 27 luglio). E ancora da e per Colonia (dal 22 aprile) e Francoforte (2 luglio).

“Nel 2016 abbiamo registrato  –  ha detto il direttore commerciale della Gesap Natale Chieppa – un aumento  del 17% dei passeggeri internazionali e stiamo spingendo molto sulla crescita delle rotte internazionali”. “Stiamo lavorando con Turkish Airlines per cercare di sviluppare altre aree intercontinentali – ha aggiunto – e provare a creare un collegamento diretto tra Palermo e Istanbul, dove il prossimo anno aprirà l’aeroporto più grande del mondo”. 

Per il presidente della  Gesap Fabio Giambrone “le novità di questa stagione confermano che l’aeroporto sta facendo strada in modo positivo rispetto al passato. Abbiamo nuove rotte verso Budapest, Corfù e ogni anno ne aggiungiamo altre, cosa che conferma che Palermo può essere collegata con il resto del mondo: questo scalo non è solo la porta di ingresso della città, ma la porta di ingresso della Sicilia”.  Ma non è tutto. Nei prossimi mesi saranno anche attivati una serie di interventi di messa in sicurezza dello scalo senza però chiuderlo.  Da ottobre sarà avviata la manutenzione a fondo delle due piste “senza chiudere l’aeroporto” ha sottolineato Chieppa, precisando che si tratta di “interventi che consentiranno di avere una pista al massimo degli standard di sicurezza”.

Il crono-programma degli interventi prevede anche l’allargamento della zona duty free, con il raddoppio degli esercizi commerciale; nelle prossime settimane, invece, sarà attivato un sistema di parcheggi a sosta in aeroporto a tariffe più convenienti e sarà possibile prenotare i parcheggi on line.  Chi opterà per la prenotazione on line, poi, otterrà uno sconto.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Ieri 19:26