Renzo Botindari
Autore

Renzo Botindari

Grazie a questo confinamento forzato ci siamo migliorati?

di Renzo Botindari

“La Probabile Disillusione”

Immaginiamo cosa impareremo da questa assurda esperienza e dopo la fine della prossima fase 2

di Renzo Botindari

Buoni propositi in vista del dopo “Fase 2”

Giornalmente aspettiamo i numeri da Angelo Borrelli responsabile della protezione civile

di Renzo Botindari

“Sono Solo Numeri”

osservando gli sfondi nel proliferare dei contributi video sul web, ho guardato le loro librerie

di Renzo Botindari

“L’ingrato compito”

E io rido di rabbia davanti all’idiozia di chi non riesce a rinunciare

di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

"Qui siamo su un dosso, l'acqua 'un può arrivare"

di Renzo Botindari

“Come il Conte Mascetti”

#restiamoacasa

di Renzo Botindari

“La Scelta di Sofia”

La nostra società non è basata sul merito, ma fondamentalmente sul falso merito

di Renzo Botindari

“Dal Grande Fratello a Matrix?”

di Renzo Botindari

Il peso delle parole

Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.