Aveva offeso i tifosi del Palermo, il capitano del Nola chiede scusa :ilSicilia.it
Palermo

LE PAROLE DI ANTONIO GUARRO

Aveva offeso i tifosi del Palermo, il capitano del Nola chiede scusa

di
6 Marzo 2020

In una partita di calcio, si sa, i giocatori si lasciano prendere dalla foga e dall’agonismo per dare il 100% in campo. Ma a volte tutto ciò sfocia in brutti gesti, come successo ad Antonio Guarro, capitano del Nola durante la sfida di domenica contro il Palermo.

Un gesto che ha fatto imbufalire i tifosi rosanero presenti al Renzo Barbera, che lo hanno fischiato ad ogni tocco di palla. A qualche giorno di distanza, il capitano della formazione campana ha chiesto scusa attraverso i canali social della società.

LE PAROLE DI GUARRO

Palermo-Nola foto di Giuseppe Bertolino e Fabio Lana

Sono fiero di essere il capitano di questa società giovane e ambiziosa – afferma Guarro -. Purtroppo domenica scorsa mi sono lasciato andare in un gesto istintivo, a cui nessun calciatore, in particolare chi indossa una fascia, deve cedere“.

Il giocatore, originario di Torre Annunziata, città rappresentata calcisticamente dal Savoia, si pente del suo comportamento e chiede scusa ai supporters del Palermo.

“In quanto capitano, sono pienamente consapevole di avere una duplice responsabilità. Rappresentare questi colori ed essere un esempio per i piu’ giovani. Domenica al Barbera non e’ stato così.
Chiedo pertanto scusa a tutti coloro che si sono sentiti offesi, ovvero ad una società prestigiosa e una tifoseria storica come quelle del Palermo. Chiedo inoltre scusa ai miei compagni di squadra e alla società del Nola“.

Sbagliare è umano, diceva qualcuno. In un momento in cui il calcio vive un momento di crisi a seguito dell’emergenza coronavirus, questo rappresenta sicuramente un gesto di maturità.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.