Badanti scomparsi, trovati i corpi a Siracusa dopo sei anni :ilSicilia.it
Siracusa

LE INDAGINI DELLA PROCURA

Badanti scomparsi, trovati i corpi a Siracusa dopo sei anni

di
17 Febbraio 2021

Gli agenti della squadra mobile avrebbero trovato resti umani all’interno di una villa in contrada Tivoli, ad una decina di chilometri da Siracusa, dove sarebbero scomparsi sei anni fa Alessandro Sabatino, 40 anni e Luigi Cerreto, 23 anni, entrambi casertani.

Dei due, che lavoravano come badanti presso un anziano, si persero le tracce il 12 maggio 2014. Il ritrovamento sarebbe avvenuto nella villa di Giampiero Riccioli, figlio dell’anziano che Sabatino e Cerreto assistevano. L’uomo è indagato per duplice omicidio.

L’attività degli agenti della polizia scientifica e dell’unità cinofila si sarebbe concentrata prima in un terreno vicino alla villa e poi all’interno della stesse casa dove i due vivevano con l’anziano.

La Procura di Siracusa aveva ricostruito gli ultimi movimenti della giornata della scomparsa dei due e si concretizzò l’ipotesi che Alessandro e Luigi fossero stati uccisi e i loro corpi gettati in un pozzo.

L’inchiesta è stata avocata a ottobre 2020 dalla Procura Generale di Catania, dopo la seconda opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dal legale dei familiari.

A seguire il caso dei due badanti Federica Sciarelli che, avvertita dai famigliari, ha mandato sul posto un inviato della trasmissione Chi L’ha visto che ha seguito la vicenda in questi anni. Secondo le ipotesi investigative, ci sarebbero stati forti dissapori tra i due badanti e il figlio di quest’ultimo, Giampiero Riccioli.

I due avrebbero discusso più volte animatamente con Riccioli perché avrebbero notato vari maltrattamenti a danno dell’anziano, che sarebbe stato lasciato senza farmaci, pur avendo una cospicua pensione che gestiva il figlio.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin