15 agosto 2018 - Ultimo aggiornamento alle 11.49
Palermo

La mostra sarà inaugurata sabato 7 luglio

Bagheria: al via il festival dedicato al cinema d’animazione “Animaphix”

13 giugno 2018

Prosegue il suo viaggio verso nuove visioni, nuove prospettive di un cinema d’animazione inatteso e coinvolgente, Animaphix, festival dedicato al cinema d’animazione, che si terrà a Bagheria dal 18 al 22 luglio 2018, presso Villa Cattolica – Museo Guttuso.

bagheriaDurante la prossima edizione il festival offrirà un’ampiapanoramica sulle varie declinazioni del settore dell’animazione internazionale: dall’esplorazione delle produzioni marcatamente tradizionali a quelle di carattere più sperimentale.

Hugh Welchman e Dorota Kobiela presenteranno il loro Loving Vincent (2016), – innovativo esperimento di cinema d’animazione, realizzato mescolando pittura a olio, tecnologia, tele, riprese dal vivo e computer grafica – e saranno protagonisti di una carte blanche attraverso la quale saranno mostrate in anteprima le immagini dibackstage, le tavole preparatorie, i bozzetti e i video del processo evolutivo di questo monumentale progetto artistico, primo nella storia della cinematografia mondiale a essere interamente dipinto a mano, che ha richiesto sette anni di lavorazione. Il festival sarà inoltre occasione per vedere Peter and the Wolf (2006), corto diretto da Suzie Templeton, vincitore del Premio Oscar nel 2007 e prodotto da Hugh Welchman.

Altro ospite speciale sarà Volker Schlecht, regista tedesco che con Kaputt/Broken – The Women’s Prison at Hoheneck (2016), nella edizione precedente di Animaphix ha vinto il premio come migliore cortometraggio internazionale. A lui il festival dedicherà una carte blanche e una retrospettiva integrale.

Spazio anche all’illustrazione attraverso Come se fosse ieri, personale dell’eclettico illustratore Marco Cazzato, autore, tra l’altro, del manifesto di Animaphix 2018.

La mostra sarà inaugurata sabato 7 luglio, alle ore 18.30, presso il Museo Guttuso e resterà aperta per tutta la durata del festival.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

“Giochi di potere” (2018) di Per Fly

Film di produzione Usa, Danimarca, Canada quanto mai attuale e contemporaneo. Ci sono delle domande potenti che il film innesca nella sua narrazione cinematografica. Sono tutte le domande alle quali la gente comune vorrebbe da sempre ricevere delle risposte vere.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Testamento d’estate

Carissimi, non venite a chiedere ad un ingegnere che cosa sono i “gradi di libertà”, fareste una pessima figura. Non venite a chiedere ad un uomo libero che cosa è la “libertà”, dovreste avere analoga pazienza per ascoltare la risposta.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.