Bagheria, l'ex clinica Le Magnolie sarà acquistata dall'Asp :ilSicilia.it
Palermo

L'ANNUNCIO

Bagheria, l’ex clinica Le Magnolie sarà acquistata dall’Asp

di
12 Febbraio 2022

La Casa della salute non verrà realizzata ma mediante un vecchio finanziamento di 10,4 milioni di euro, ripristinato nel 2018 dal ministro Grillo, verrà acquistata l‘ex clinica Le Magnolie, all’interno della quale verranno ricollocati tutti servizi attualmente sparsi sul territorio e risparmiare dunque sugli affitti. E’ questo quanto emerso in commissione sanità all’Assemblea Regionale con il direttore generale dell’Asp Daniela Faraoni, in merito al potenziamento del sistema sanitario con i fondi del Pnrr.

La previsione è quella di realizzare 36 case della comunità, 10 ospedali di comunità e 12 centrali operative Territoriali che però non verranno edificati nel Distretto D39, il quale coinvolge oltre 100 mila abitanti, tra cui il comune di Bagheria. Da qui parte la protesta per la presenza di un presidio ospedaliero di base nel comprensorio che vede in prima linea le donne del comitato utenti del consultorio, per ottenere una struttura adeguata alle loro esigenze.

Una delle soluzioni messe al vaglio per la realizzazione della struttura è un terreno di 28.000 metri quadrati confiscato alla mafia e situato nel Comune di Santa Flavia, al confine con Bagheria. Intanto è già stato fissato per i prossimi giorni un incontro tra il direttore Faraoni e l’amministrazione comunale per fare il punto della situazione.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro