Bagheria, sequestrati oltre un milione di beni ad un avvocato: sigilli a villa, appartamenti e conti correnti :ilSicilia.it
Palermo

accusato di peculato e autoriciclaggio

Bagheria, sequestrati oltre un milione di beni ad un avvocato: sigilli a villa, appartamenti e conti correnti

di
14 Gennaio 2022

I finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno eseguito un decreto di sequestro, per un valore di un milioni e 300 mila euro, emesso dal gip del Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura nei confronti di un avvocato del foro di Palermo accusato di peculato e autoriciclaggio.

Il sequestro è stato disposto nel corso delle indagini su una fondazione di cui l’avvocato è stato presidente del consiglio di amministrazione, con sede a Bagheria (Pa) e che svolgeva attività nel settore dei corsi di formazione e di aggiornamento professionale, attività integralmente finanziata con fondi della Regione Siciliana. Secondo le indagini dei finanzieri il professionista, tra il 2017 ed il 2019, avrebbe trasferito parte dei fondi ricevuti dalla Regione Sicilia su conti correnti personali o intestati ad altre fondazioni sempre a lui riconducibili, per poi utilizzarli per scopi strettamente personali. Il gip per questo motivo ha disposto il sequestro per equivalente. I militari delle fiamme gialle di Bagheria hanno sequestrato una villa a Ustica, due immobili a Palermo, conti correnti, polizze e fondi di investimento.

L’indagine della Guardia di Finanza è nata da 14 denunce presentate da ex dipendenti della Fondazione che, alla cessazione del loro rapporto di lavoro subordinato, si sono visti concedere il Tfr senza che gli venissero corrisposti anche i cd “benefici di polizza”. Le attività delegate sono state eseguite prevalentemente analizzando le segnalazioni di operazioni sospette (in materia di antiriciclaggio) pervenute a carico dell’indagato da diversi istituti di credito.
Dall’analisi sarebbero emerse le criticità circa la presunta distrazione dei fondi regionali.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.