Ballarò Buskers: il festival con cento artisti nelle piazze del mercato | Video interviste :ilSicilia.it
Palermo

dal 18 al 20 ottobre

Ballarò Buskers: il festival con cento artisti nelle piazze del mercato | Video interviste

15 Ottobre 2019

Guarda le video interviste in alto 

Il sole splende su Ballarò che, dal 18 al 20 ottobre, ospiterà la quarta edizione del Festival Ballarò Buskers, con un’inondazione simbolica di artisti che animeranno ogni angolo dello storico mercato.

Quest’anno si aggiungono altre due luoghi, piazzetta Ecce Homo e e piazzetta Schiera, per un totale di otto piazze dove si esibiranno circa cento artisti tra bande, gruppi musicali, cantante, clown, attori, saltimbanchi, giocolieri, danzatori, artigiani e performer che cambieranno il volto del quartiere Albergheria.

Bisogna ritornare nella strada, nella strada per conoscere chi siamo” da questo incipit di una canzone di Giorgio Gaber prende spunto il Festival che, sin dagli inizi, segue l’obiettivo di rivitalizzare e rigenerare lo storico mercato spesso dimenticato dagli stessi palermitani, animato principalmente dai flussi turistici.

Ballarò Busker è l’appuntamento più festoso tra le iniziative organizzate da “Sos Ballarò“, assemblea cittadina costituta da una rete di associazioni, enti e abitanti, che coadiuvando forze e risorse hanno attivato un dialogo tra la gente del quartiere, i commercianti e le istituzioni locali.

A tal proposito, durante la presentazione alla stampa della quarta edizione di Ballarò Buskers, il sindaco Leoluca Orlando ha annunciato che prima di Natale il quartiere verrà dotato di un parco giochi per bambini.

Il Ballarò Buskers, gemellato con il Muja Buskers Festival del comune di Muggia (Friuli Venezia Giulia) e con l’Ursino Buskers di Catania è diventato, negli anni, punto di riferimento nell’ambito del circo contemporaneo.

Durante i giorni del Festival saranno presenti, dunque, artisti nazionali e internazionali al fianco degli artigiani Alab a piazza Casa Professa e si potranno visitare le bellezze monumentali del quartiere, la Chiesa di Santa Chiara, del Carmine Maggiore e la Torre di San Nicolò, quest’ultima anche in notturna (sabato 19 ottobre) .

L’edizione 2019 del Festival, organizzata dall’APS Ballarò Buskers, è stata realizzata con il contributo del Comune di Palermo settore Sviluppo Strategico e della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale.

L’apertura delle attività si svolgerà venerdì 18 ottobre, ore 18 a Piazza Mediterraneo con il dj set Filippone e il brindisi inaugurale che darà il via al fitto programma degli appuntamenti.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.