Balneari, Varchi e Fidanza (FdI): "Messa in mora UE inaccettabile, cosa intende fare il Governo?" :ilSicilia.it

MIGLIAIA DI STABILIMENTI POTREBBERO FINIRE ALL'ASTA DALL'1 GENNAIO 2021

Balneari, Varchi e Fidanza (FdI): “Messa in mora UE inaccettabile, cosa intende fare il Governo?”

di
3 Dicembre 2020

In seguito alla lettera di messa in mora inviata dalla Commissione Europea al Governo italiano a proposito delle concessioni balneari, il deputato e componente esecutivo nazionale Carolina Varchi e il Capodelegazione Carlo Fidanza al Parlamento Europeo hanno inviato una nota, definendo la decisione “grave e inaccettabile“.

Il fatto che in piena pandemia, con il settore turistico devastato – hanno aggiunto –, la priorità dei burocrati di Bruxelles sia tentare di distruggere il nostro settore balneare è vergognoso. Ma purtroppo viene da sospettare anche dell’atteggiamento inerme e imbelle del governo Conte, che sapeva di questo rischio da mesi e ha fatto finta di nulla, lasciando l’intero comparto esposto a sentenze fantasiose di diversi tribunali che hanno indotto molti funzionari comunali a negare l’estensione prevista per legge“.

Varchi e Fidanza ritengono inoltre che a causa del passo di Bruxelles le “amministrazioni che stavano valutando di estendere le concessioni si fermeranno“, portando così migliaia di stabilimenti all’asta già dall’1 gennaio 2021.

Si compie così finalmente il disegno di multinazionali e ambientalisti da strapazzo contro il lavoro e le imprese italiane? È questo che vuole il governo? Il Governo ha intenzione di reagire o lascerà ancora una volta che tutto scorra verso il baratro? Ce lo dicano, una volta per tutte! La Sicilia – concludono –, con le sue migliaia di chilometri di coste balneabili, rischia di pagare un prezzo elevatissimo in termini economici e di ricadute occupazionali“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin