Banca Popolare di Ragusa, risparmiatori preoccupati: "Azioni bloccate, vogliamo recuperare i soldi" :ilSicilia.it
Ragusa

l'accusa

Banca Popolare di Ragusa, risparmiatori preoccupati: “Azioni bloccate, vogliamo recuperare i soldi”

di
17 Novembre 2020

C’è preoccupazione da parte dei risparmiatori della Banca Popolare di Ragusa: in città, ma anche a Modica e Vittoria, sono stati affissi dei poster per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla vicenda che riguarda le persone che avevano investito in azioni della Banca agricola popolare di Ragusa.

L’iniziativa e’ dell’Associazione vittime del salvabanche, presieduta da Letizia Giorgianni. “Sono anni – dice Giorgianni in una nota – che i risparmiatori tentano di recuperare i propri soldi. Da tempo stanno subendo il blocco della liquidità delle loro azioni sottoscritte negli anni. Eppure quei titoli erano stati proposti come sicuri, in quanto non soggetti ad oscillazioni di Borsa e di facile liquidazione mediante il riacquisto da parte della Banca stessa. Invece da anni i loro risparmi sono letteralmente bloccati all’interno di un mercato che, non solo ha portato a un importante perdita del valore di tali azioni, ma non permette nemmeno di recuperare ciò che ne rimane. La Bapr ha alzato una cortina di ferro facendosi scudo di una direttiva europea, che limita il riacquisto delle proprie azioni secondo principi prudenziali. La Banca – senza avvisare i risparmiatori- ha limitato drasticamente il riacquisto di azioni proprie, consentendolo per quantitativi sempre minori (30 o 20 azioni per volta) e rendendolo pressoché nullo, sino a bloccarlo, arbitrariamente, nel settembre 2017“.

Dal 2018, la negoziazione delle azioni – aggiunge Giorgianni – avviene solo sul mercato Hi-Mtf, il cosiddetto ‘borsino’. In un anno questo mercato ha prodotto una flessione del valore nominale da 117,40 a 77 euro. Un nuovo caso di risparmio tradito, anche considerando che la Banca non puo’ piu’ comprarli con fondi propri per la citata norma di regolamento. Ma davvero si tratta di un vincolo europeo? Oppure e’ una precisa volonta’ della Banca? Su questo punto l’Associazione vittime del salvabanche intendera’ portare chiarezza una volta per tutte. I risparmiatori infatti si sono rivolti alla nostra Associazione (nata a seguito dei primi default bancari del Centro Italia)“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin