Bandi e concorsi: le ultime novità dalla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana del 17 gennaio 2020 | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Bandi e concorsi: le ultime novità dalla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana del 17 gennaio 2020

di
17 Gennaio 2020

In data 17 gennaio 2020 la Regione Siciliana ha pubblicato sul sito G.U.R.S. i nuovi bandi:

 

AMMINISTRAZIONE REGIONALE

ASSESSORATO DELLA SALUTE
Concorso, per esami, per l’accesso al corso di formazione specifica in medicina generale, triennio 2019-2022 – Convocazione candidati  pag. 2;

ENTI LOCALI TERRITORIALI

COMUNE DI MARIANOPOLI
Mobilità volontaria per la copertura di n 1 posto di assistente sociale pag. 2;

AZIENDE OSPEDALIERE

AZIENDA OSPEDALIERA PER L’EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA
Concorso, per titoli ed esami, per n. 1 posto di dirigente medico, disciplina di nefrologia pag. 2;

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO GAETANO MARTINO DI MESSINA
Concorso, per titoli e prove d’esame, a n. 6 dirigenti amministrativi pag. 3;

ENTI

ORDINE DEI GIORNALISTI DI SICILIA
Selezione per la copertura di n. 3 posti di operatore amministrativo pag. 3.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.