Bandiera: "Il recupero della plastica in mare va incentivato" :ilSicilia.it

SE NE DISCUTERÀ IN COMMISSIONE POLITICHE AGRICOLE

Bandiera: “Il recupero della plastica in mare va incentivato”

11 Ottobre 2019

Il recupero della plastica in mare va concretamente incentivato“.

E’ questa la proposta del governo Musumeci che ha già ottenuto, su richiesta dell’assessore regionale per la Pesca Mediterranea, Edy Bandiera, l’inserimento, al primo punto dell’ordine del giorno della seduta della Commissione Politiche Agricole, che si terrà il 19 ottobre a Mazara del Vallo, in occasione dell’ottava edizione del Blue Sea Land.

Edy Bandiera
Edy Bandiera

Il pescatore è il primo portatore d’interesse verso la tutela del mare – afferma Bandiera – e può, se opportunamente incentivato, accompagnare le operazioni di pesca con la ripulitura del mare dalla plastica e da tutti gli oggetti inquinanti“.

La Commissione politiche agricole avrà modo di esprimersi sulla proposta della Regione che prefigura l’intervento dell’Unione europea per promuovere l’adozione di misure di compensazione di carattere finanziario ai “pescatori ecologici” attraverso le misure del Feamp 2021-2027.

Ai pescatori, secondo Bandiera, può essere affidato un nuovo ruolo: riportare a terra i rifiuti che finisco nelle loro reti. “Fino ad oggi sono stati quasi costretti a rilasciarli in mare sia perché rischiano il reato di trasporto illecito di rifiuti, sia perché sarebbero gravati del costo dello smaltimento“, afferma l’assessore.

LEGGI ANCHE

Blue Sea Land ai nastri di partenza. La presentazione dell’evento a Palazzo d’Orleans

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.