Bar Garibaldi: "Spinello gratis a chi acquista un cocktail" :ilSicilia.it
Palermo

Al via la settimana antiproibizionista del noto locale cittadino

Bar Garibaldi: “Spinello gratis a chi acquista un cocktail”

di
20 Giugno 2017

Il bar Garibaldi di via Alessandro Paternostro 46, noto per i suoi sempre particolari e mai banali eventi, torna a far parlare di sé e lancia un nuovo evento destinato a creare scalpore in città.

Da venerdì 23 a giovedì 30 giugno si terranno degli incontri di approfondimento sul tema della legalizzazione e soprattutto, il bar offrirà uno spinello a tutti coloro – si legge – “che vorranno provare il nostro cocktail verde”.

La questione, affrontata provocatoriamente dai due proprietari Davide Ficarra e Annibale Cangemi, riguarda le politiche di liberalizzazione delle droghe leggere e quindi il consumo di canapa e derivati. Per questa ragione nasce la settimana antiproibizionista del Bar Garibaldi.


Son passati quasi venti anni dalla prima joint parade tenutasi a Palermo nel 1999, – spiega Davide Ficarra uno dei fondatori del famoso bar del centro storico – venti anni in cui al moltiplicarsi delle pratiche di liberazione con un boom delle autoproduzioni, solo a Palermo ci sono almeno 5 growshop specializzati nella vendita di semi, ad un’affermarsi di una cultura libertaria attorno al consumo di canapa e derivati, la maggioranza della popolazione è favorevole alla legalizzazione, allo sdoganamento dell’uso farmaceutico della canapa anche se ancora a prezzi proibitivi, alla legalizzazione in Colorado, Uruguay ed adesso in Canada, governo ed istituzioni italiane sono rimaste quasi del tutto sorde“.

Un’iniziativa provocatoria, specificano i due, per riaccendere dibattito ed attenzione attorno ad un tema che riguarda milioni di persone nel nostro Paese e decine di migliaia nella nostra città. Gli spinelli omaggiati saranno di canapa legale (senza thc, ndr).

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin